• Home / CITTA / ‘Ndrangheta – Terremoto a Rende: la Procura sentirà prima i politici
    Tribunale appello procura dda catanzaro

    ‘Ndrangheta – Terremoto a Rende: la Procura sentirà prima i politici

    Sono previsti per i giorni immediatamente successivi alle festività pasquali i primi interrogatori dell’inchiesta “The System” che ha portato agli arresti mercoledì scorso di numerosi esponenti politici del cosentino. Si inizia dunque con i Big, ai quali per primi è data la possibilità di difendersi e dare la propria versione sui fatti che li hanno condotti diritti diritti ai domiciliari, nell’operazione dei Carabinieri coordinata dai pm Vincenzo Luberto e Pierpaolo Bruni. Poi sarà il turno degli altri coinvolti finiti in carcere. Il gip dunque sentirà Sandro Principe, Umberto Bernaudo, Pietro Ruffolo, Giuseppe Gagliardi e Rosario Mirabelli

    .

    Intanto Principe ha rinunciato a tutti i suoi incarichi nell’ambito del Partito democratico. L’ex sottosegretario e sindaco della città di Rende, considerato al vertice del sistema fatto di rapporti stretti tra ‘ndrangheta e politica, era già stato chiamato dalla Dda per un interrogatorio nei mesi scorsi, proprio alla luce di quanto le indagini stessero rivelando. In quella sede Principe negò ogni rapporto stretto, minimizzando quello che oggi gli è costato l’arresto e che lo vedrebbe come burattinaio di un sistema di scambio di favori/voti nel Comune di Rende e non solo.