• Home / CITTA / Incubo acqua a Messina: emergenza durerà settimane. Scuole aperte
    Messina senz'acqua: Amam, o by pass condotta o navi cisterna

    Incubo acqua a Messina: emergenza durerà settimane. Scuole aperte

    I disagi dureranno diverse settimane. E’ questa la notizia più allarmante che arriva dalla riunione appena ultimata in Prefettura a Messina. Obiettivo ampliare condotta di Alcantara, cercando di portare il quantitativo di acqua utilizzabile almeno al 50% nell’attesa che si risolva l’emergenza alluvionale a Fiumefreddo. L’acqua ci sarà, ma non sarà sufficiente. “Un po’ di pazienza da parte dei Messinesi. Un sacrificio che sarà lungo, ma avrà fine”. Queste le parole del presidente Crocetta. Stringere i denti e consumare poco.

    Le scuole domani resteranno aperte.

    “Il nuovo guasto – scrive il sindaco Accorinti – determinatosi sulla condotta idrica Amam, determinerà la riduzione dell’erogazione dell’acqua in molti punti della città, come segnalati dall’Amam. E’ pertanto necessario che i dirigenti, nella autonomia di gestione delle proprie strutture, valutino la possibilità di consentire le lezioni al fine di evitare il disagio della chiusura. Gli stessi inoltre avranno cura di segnalare la necessità di rifornimento dei serbatoi, onde consentire la programmazione della distribuzione con le autobotti che potranno essere disponibili”.

    Ore 18.30 – Prevista per questo pomeriggio in Prefettura a Messina, la riunione ai vertici è stata accolta da un comitato di accoglienza per niente affabile. Alcuni cittadini, infatti, hanno dato origine spontaneamente ad una protesta contro gli amministratori perché esasperati esasperati dalla nuova crisi idrica. Intanto l’Ana, in una nota dirama le zone più interessate dall’emergenza. Secondo quanto riferito dal responsabile della Protezione civile Nazionale, Fabrizio  Curcio, giunto in città proprio per affrontare la crisi, la frana è di portata significativa. Questo significa che non sarà possibile risolvere il problema in tempi rapidi e si risprofonda nel panico totale . L’amam pensa di far fronte all’emergenza idrica gestendo la ridotta erogazione con una distribuzione che dovrebbe essere a ore in tutta la città e non a giorni alterni. Questa è l’indicazione di massima.

    Leggi anche:

    IL VIDEO DELLA FRANA E DEL GUASTO

    Le zone più in difficoltà: i numeri utili per le emergenze, attiva unità di crisi

    Nuova perdita alla condotta – Interruzione idrica a Messina

    Messina senza acqua – Al momento impreventivabile una riparazione a breve della condotta

    Messina senza acqua – Al via lavori per il bypass Alcantara

    Nuova emergenza idrica – Amam: ‘L’acquedotto si ripara, è la frana il vero problema

    Carenza idrica Messina – La Rosa: ‘Risorse naturali insufficenti per i cittadini’