• Home / RUBRICHE / Storie / MiTo…l'attesa è finita

    MiTo…l'attesa è finita

    alfa_mito.jpgdi Elda Musmeci – L’avete attesa.. l’avete sognata.. e finalmente la “compatta più sportiva” è arrivata! MiTo, già il nome esprime la sua forza, ma ha un forte significato evocativo. Scelto come segno del profondo legame tra passato e futuro: Milano, città del design che ha dato i natali allo stile della vettura, e Torino, che ne ha visto la realizzazione industriale. La MiTo esprime tutta la vitalità creativa del Marchio, un particolare modo d’intendere l’automobile distante dal semplice concetto di “utile mezzo di trasporto”.

    Il design riprende alcuni tratti caratteristici della 8C Competizione divenendo una nuova icona stilistica a quattro ruote piena di stile e aggressività.
    Proposta a 3 porte,  si contraddistingue per le dimensioni compatte che sintetizzano l’impetuosità di una vettura pensata per garantire la massima efficienza di guida. Le ruote di grandi dimensioni accentuano la personalità e la forza del modello, senza per questo togliere eleganza a quelle linee che scorrono morbide, quasi a sottolineare la bellezza formale dei singoli elementi degli esterni sintesi di tecnologia e razionalità.
    Per esaltare le forme di Alfa Romeo MiTo, il Centro Stile Alfa Romeo ha sviluppato un’ampia gamma di colori di carrozzeria che, oltre ad abbinarsi alla sinuosità della vettura, esprimono modernità e suggestione tecnologica. Per chi è stanco della solita automobile dai colori sempre uguali e dalla personalità pari a zero ecco che sono disponibili 10 tinte di carrozzeria, di cui 5 metallizzati, che rispecchiano ogni sfaccettatura dell’anima sportiva della nuova Alfa Romeo. Disponibile anche il nero che, oltre al tradizionale pastello, si rinnova grazie all’introduzione di una tinta particolare con un fondo di pigmento rosso che sotto il sole “sprigiona” tutta la propria forza. Per chi vuole personalizzare ulteriormente la propria vettura è possibile richiedere il tetto verniciato di nero oppure, per la prima volta su un’Alfa Romeo, scegliere tra 14 diversi trattamenti delle cornici di proiettori e fanali.
    Anche gli interni rappresentano l’espressione più evoluta della sportività e dell’eleganza che si traducono in raffinati abbinamenti cromatici, tessuti di qualità e materiali pregiati. L’Alfa MiTo è stata la novità più attese dell’anno, soprattutto dai giovani e da chi non si sente affatto invecchiato. È un’Alfa Romeo compatta, grintosa, che strizza l’occhio a chi vuole un’auto modaiola e divertente.