• Home / In evidenza / Occupazione, Cgil: “Migliorare le opportunità di lavoro per i penalizzati”

    Occupazione, Cgil: “Migliorare le opportunità di lavoro per i penalizzati”

    “I dati sull’occupazione, diffusi nei giorni scorsi, ci inducono a precisare alcuni aspetti che, a nostro avviso, forniscono un quadro d’insieme più puntuale del livello di occupazione del nostro territorio” – scrive la Cgil Catanzaro-Lamezia.
    “Intanto intendiamo esprimere grande interesse per il segnale positivo che, naturalmente, va alimentato e sostenuto con adeguate risorse economico-finanziarie e umane in modo da sostenere delle efficaci politiche attive del lavoro.
    In tale direzione ci preme sottolineare quanto segue:
    1) l’aumento del numero degli occupati purtroppo non corrisponde ad un contemporaneo aumento del numero delle ore lavorate in quanto la stragrande maggioranza dei nuovi occupati possiede un contratto part time e spesso, assai precario, a tempo determinato;
    2) nonostante il miglioramento del dato occorre ribadire che ancora siamo molto distanti dagli obiettivi previsti da Europa 2020 che prevedono un livello di occupazione per il nostro paese del 75% e nel nostro territorio siamo appena al 44%.
    Per tali ragioni continueremo a sollecitare adeguati investimenti al governo nazionale e regionale al fine di migliorare progressivamente le opportunità di lavoro soprattutto per i giovani e le donne fortemente penalizzati”.