• Home / CITTA / Reggio Calabria / Il Coro Polifonico di Ruda approda nella città dello Stretto

    Il Coro Polifonico di Ruda approda nella città dello Stretto

    Un sensazionale amalgama di voci si librerà all’unisono fino al cielo, regalando indimenticabili momenti d’infinito. Un incantesimo in scena il prossimo 3 giugno al Santuario di Sant’Antonio di Reggio Calabria con il Concerto del Coro Polifonico di Ruda, diretto da Fabiana Moro. La performance, promossa dall’Organizzazione Cori Calabria, sarà preceduta dall’apertura del Coro di Voci Bianche Millenote, capitanato dal Maestro Roberto Filippo Caridi, che accoglierà calorosamente la rinomata ensemble.
    Un sodalizio musicale e un incontro di anime che avrà come comune denominatore note e melodie. La performance setaccerà un ampio repertorio, dai classici del Romanticismo fino alla polifonia contemporanea. Un evento senza precedenti, quello in riva dello Stretto, con l’esibizione per la prima volta assoluta in Calabria del Coro Polifonico di Ruda, accompagnato da Ferdinando Mussutto al pianoforte e da Antonio Puliafito al violoncello, che virerà il 4 giugno all’Auditorium “Spirito Santo” di Vibo Valentia, prima di sbarcare oltreoceano. Un’atmosfera intima e profonda siglata da classici come “Spaseniye sodelal” di Pavel Chesnokov, “Psalm 23” di Franz Schubert, “Ave Maria” e “Agnus Dei” di Joseph Gabriel Rheinberger, “El Cant Dels Occels” popolare sacro catalano passando per brani più recenti, come “Lights of hope” di Giulio De Carlo. «È un grande prestigio per i nostri ragazzi aprire questo concerto, un momento di crescita musicale notevolissimo – dichiara il Maestro Roberto Caridi, direttore del Coro di Voci Bianche Millenote – Ringrazio il Presidente dell’Occ Gianfranco Cambareri per la fiducia accordatami e don Graziano per aver accolto la nostra proposta con grande disponibilità. Siamo onorati di ospitare uno dei migliori cori maschili al mondo e invitiamo le famiglie e gli appassionati a non perdere questo appuntamento». Il Coro Polifonico di Ruda, costituitosi negli anni Venti del XX secolo e rifondato nel 1945 ha tenuto concerti in tutto il mondo e ha partecipato a concorsi corali regionali, nazionali e internazionali, vincendo prestigiosi premi. Per tali riconoscimenti la Tico-Film company di Roma ha dedicato loro una docu- fiction, acquistata e trasmessa da diversi network televisivi europei. Il Coro, inoltre, vanta illustri collaborazioni con le principali orchestre italiane e del Friuli-Venezia Giulia per particolari ed esclusive produzioni sinfonico- corali e registra per la RAI e altre emittenti nazionali ed estere, oltre a essere attivo anche nel campo dell’editoria. Riconosciuto dalla regione Friuli-Venezia Giulia come “ente di particolare rilevanza artistico- musicale”, si è fatto apprezzare per aver proposto al pubblico programmi di rara esecuzione, spesso frutto di ricerche d’archivio. A fare gli onori di casa saranno le voci cristalline dei 25 ragazzi del Coro nostrano Millenote, fondato nel 2001 e diretto dal Maestro Roberto Filippo Caridi, una realtà consolidata che nel corso degli anni si è distinta e ha fatto strada, partecipando a importanti manifestazioni, eventi, concorsi e rassegne corali, vincendo numerosi riconoscimenti e riscuotendo consensi di critica e pubblico. Un’occasione irripetibile per un pubblico di appassionati e non, che potrà arricchire il proprio bagaglio umano ed esperienziale, lasciandosi trasportare dal soave canto corale della prestigiosa ensemble.