• Home / CITTA / Reggio Calabria / Grande successo a Pentedattilo per la collettiva d’arte del Gruppo “Arte in Movimento”

    Grande successo a Pentedattilo per la collettiva d’arte del Gruppo “Arte in Movimento”

    Successo a Pentedattilo per la collettiva d’arte dal titolo “Le vie di Pentedattilo si vestono di tele” tenuta dal Movimento libero di artisti “Arte in Movimento”, coordinato da Rosa lia Amore, nelle giornate del 16, 17 e 18 aprile 2022.
    Il gruppo è stato onorato di esporre le proprie opere d’arte di varia natura nella cornice delle bellezze del paese e ringrazia il Comune di Melito di Porto Salvo, l’Assessore del Comune di Melito PS Pasquale Pizzi, che ha seguito la realizzazione dell’evento e il Consigliere Delegato del Comune di Reggio Calabria Mario Cardia, che hanno partecipato, nel giorno di Pasqua, all’inaugurazione.
    Il giorno di Pasquetta si è invece arricchito di balli e musica con l’intrattenimento del gruppo folkloristico “La Ginestra.”
    A seguire alcuni cenni sugli artisti partecipanti:
    Rosa lia Amore, poliedrica dalla pennellata decisa e dai colori vivaci, mostra le sue qualità artistiche creando un’arte moderna di getto, ricercata. Nei suoi volti di donna, frutto di fantasia, si scorgono vari sentimenti e stati d’animo.
    Lidia Neri, artista le cui opere manifestano la perfezione della natura, espressa in colori, forme e materiali accuratamente scelti. Tutti questi elementi si fondono armonicamente, per esprimere sogni, emozioni, sentimenti e vita.
    Giuseppe Iaria, realizza opere, caratterizzate da colori vivaci, con cui rende vibrante e armoniosa ogni sua pennellata, riproducendo luoghi e scorci della sua terra far emergendo la propria anima.
    Carolina Malacrinò, rappresenta paesaggi realistici e non, figure immaginarie, arte sacra. Crea effetti di luce spesso notevoli, colori forti e accesi con pennellate espressive, lineamenti decisi e sfumature ben delineate.
    Nicola Oriente, espone alcuni lavori di decoupage pittorico, realizzati su supporti speciali, quali fondi di botte, cortecce di albero, valorizzando e ridando nuova vita a materiali poveri e semplici.
    Carmelo Viglianisi, artista il quale rappresenta magnificamente vedute e paesaggi con una pittura materica, che permette al fruitore di addentrarsi nelle opere, dando un senso di realtà cruda e allo stesso tempo intangibile e in espansione.
    Domy Pizzi, affascinata dalla bellezza del borgo di Pentedattilo, tiene molto a farne conoscere la storia, attraverso decorazioni e dipinti, ai visitatori provenienti da tutte le parti del Mondo.
    CaMaRi, mostra con le opere l’approccio a varie tecniche attraverso colori esplosivi che fondendosi tra loro creano forme e sfumature.
    Carmela Coppola, stilista che nella sua sartoria ecosostenibile “Crimé” crea uno stile innovativo con dettagli e ricami unici eseguiti su capi classici e vintage.
    Francesco Maria Ferrari, le sue opere sono influenzate dall’esperienza nel campo dei cartoni animati e della pubblicità, dell’illustrazione, della pittura e del fumetto.
    Alfonso Naimo, con le sue pennellate di linee e spazi di colore si proietta in un’immaginaria visione tra sogno e realtà. I suoi lavori sono tutti senza titolo.
    Elena Murdolo, i suoi dipinti vogliono esprimere quello che ha dentro attraverso racconti fantasiosi in cui ogni singolo elemento ha un senso logico.
    Cheren Hesse Surfaro, realizza la sua prima collezione artigianale di abiti di alta moda e accessori di vario tipo, mixando più elementi in un singolo abito, dal titolo “BaRock Collection”.
    Domenica Cosoleto, mira a rendere visibile l’invisibile, sensibilizzando contro la violenza di ogni genere, attraverso colori intensi ed espressivi che catturano lo sguardo dell’osservatore.