• Home / CALABRIA / A Reggio Calabria la giornata nazionale dell’associazione Volontari Ospedalieri

    A Reggio Calabria la giornata nazionale dell’associazione Volontari Ospedalieri

    Seminare per resistere, coltivare per sperare. La pandemia non ferma la solidarietà e il desiderio di stare accanto alle persone ammalate. È necessario, tuttavia, imparare la pazienza e trasformare l’attesa di tornare in corsia in nuovo servizio. Nel segno dell’albero che resiste e rifiorisce, l’associazione Volontari Ospedalieri promuove la XIII Giornata Nazionale dell’Avo che a Reggio Calabria avrà luogo domani, sabato 23 ottobre, con la celebrazione della Messa nella chiesa del S.S. Salvatore e la piantumazione di un albero di bergamotto.

    «Questo frangente pandemico ci ha allontanato dalle corsie. Il servizio in presenza, anima del volontariato ospedaliero dell’Avo, certamente ci manca ma questa attesa ci rende ancora più determinati nel voler proseguire lungo il nostro cammino di amore e gratuità. Per questo riteniamo una grande ricchezza poter prestare il nostro servizio d’accoglienza nei reparti, dedicandoci ai familiari e offrendo, anche senza poter ancora entrare in contatto con le persone ammalate, il nostro contributo alla vita ospedaliera», ha spiegato Roberta Zehender, presidente dell’Avo di Reggio Calabria, attiva a Reggio Calabria dal 1987 nel Grande Ospedale Metropolitano, nelle corsie degli Ospedali Riuniti e del Morelli.

    «Non saranno certo i prolungati mesi di sofferenza e di difficoltà a mettere in ginocchio la nostra Associazione che spesso, anche in passato, è stata rappresentata da un albero con solide radici, forte

    tronco, rami articolati e diffusi e carichi di foglie e frutti. Un’immagine che, in occasione della XIII edizione di questa giornata, abbiamo voluto richiamare per sottolineare il valore e il senso più profondo del nostro esistere e della nostra assoluta voglia di resistere», ha dichiarato il presidente nazionale della Federavo Massimo Silumbra.

    La chiesta del S.S. Salvatore dei Reggio Calabria ospiterà anche quest’anno la messa, celebrata domani alle ore 10:30 da don Antonio Bacciarelli. «Dopo il consueto momento di preghiera, pianteremo nel giardino della parrocchia un albero di bergamotto donato da una nostra volontaria. Un gesto con il quale concretizzeremo lo spirito scelto per questa giornata, lasciando un nostro segno in questo momento così particolare e coltivando la speranza di tornare presto in corsia», ha concluso la presidente dell’Avo di Reggio Calabria, Roberta Zehender.