• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / AMA Calabria – La violinista Tifu a Lamezia\Nicastro questa sera

    AMA Calabria – La violinista Tifu a Lamezia\Nicastro questa sera

    Appuntamento di cartello questa sera a Lamezia\Nicastro (Teatro Grandinetti, ore 21), dove la stagione musicale di AMA Calabria entra nel vivo per la strepitosa violinista italo-rumena Anna Tifu, solista d’eccezione nel concerto dell’orchestra da Camera di Padova e del Veneto, diretta dal Maestro Marco Angius. L’artista fa parte di quella ridotta schiera di giovani eccellenze musicali che testimoniano il valore della scuola italiana nel mondo. I suoi studi hanno inizio all’età di sei anni sotto la guida del padre musicista, a 12 invece debutta alla Scala di Milano con il Concerto n. 1 di Max Bruch. È sicuramente un enfant prodige, con doti artistiche che le hanno permesso, oltre che di completare velocemente gli studi accademici, anche di mantenere un equilibrio, una costanza e una profondità di suono che le hanno consentito di affrontare programmi e concerti accompagnata dalle più importanti orchestre nazionali e internazionali, fra cui l’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia, quella della Rai di Torino, l’Orquesta Sinfónica Simón Bolívar del Venezuela, la George Enescu Philharmonic Orchestra, ensamble diretti da Gustavo Dudamel, David Afkham, Julian Kovatchev (allievo di Herbert von Karajan) ed Ezio Bosso. La Tifu è in possesso di una sonorità appassionata, drammatica e di forte sensibilità: caratteristiche che provengono anche dall’eccezionale strumento che ne tratteggia il talento. Si tratta di uno Stradivari «Maréchal Berthier» del 1716. Questo strumento del famoso liutaio cremonese è denominato «Berthier» in quanto appartenuto ad Alexandre Berthier, maresciallo di Francia e principe di Neuchâtel, che probabilmente l’aveva ottenuto come dono dal bottino della guerra di Spagna direttamente da Napoleone. Il prestigioso violino, dal fondo in acero e dalla verniciatura dalle tinte rosso e arancio, tra le dita delle mani della fascinosa musicista, sprigiona una sonorità ampia e profonda, capace di diffondersi con maestosità nei teatri e nelle sale da concerto che la Tifu sta visitando in tutta Italia e di cui quella di Lamezia rappresenta una data in esclusiva regionale. Nel prosieguo della stagione, che si realizza grazie al sostegno del Ministero della Cultura, della Regione Calabria e del CIDIM Comitato Nazionale Italiano Musica, promotore del tour italiano dell’orchestra di Padova e del Veneto, troviamo altri prestigiosi concerti di Stefano Bollani, Valentina Lisitsa, Uto Ughi, Ramin Bahrami. Legittima la soddisfazione del Direttore Artistico, Francescantonio Pollice: “Siamo assai soddisfatti dei risultati conseguiti con il 43° MusicAMA Calabria e siamo certi che gli appuntamenti 2021 a partire da questo concerto della Tifu con l’Orchestra di Padova e del Veneto siano altrettanto significativi in termini di qualità artistica e di proposta artistica. La Calabria non è più, almeno dal punto di vista musicale, una regione marginale grazie alla presenza nelle proprie programmazioni dei migliori artisti nazionali e internazionali di cui il mercato dispone. “ Tutte le altre info su www.amaeventi.org

     

    Vittorio Pio