• Home / CITTA / Reggio Calabria / Nuovo lungomare di Villa S.G.: proficuo incontro tra Comune e Rfi

    Nuovo lungomare di Villa S.G.: proficuo incontro tra Comune e Rfi

    L’incontro tra l’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Giovanni Siclari e Rfi responsabile del progetto di rifacimento del Lungomare, ha confermato quanto stabilito nel bando e si è aperto un proficuo confronto per trovare le possibili soluzioni alternative relative alle migliorie da apportare come ad esempio la strada parallela, gli alberi, le panchine e qualche altro dettaglio. Aspettando, finalmente, tra qualche settimana la conclusione dei lavori del molo di sottoflutto, traguardo storico della nostra città, dopo oltre dieci anni di attesa, si procede speditamente anche su un altro progetto agognato da anni, la riqualificazione del Lungomare che darà un nuovo volto all’intera città.  Dopo le prove effettuate durante l’estate, a essere valutato in primis è stata la necessità di prevedere una strada parallela che, di fatto, consenta di mantenere un doppio senso di marcia senza intaccare le abitudini dei cittadini. All’incontro con i responsabili Rfi erano presenti insieme al sindaco, la vice Maria Grazia Richichi il consigliere delegato Giovanni Imbesi, l’assessore Pietro Caminiti, la consigliera delegata di Cannitello Aurora Zito e il vice presidente Mariagiovanna Santoro. Procedono, dunque, speditamente i lavori delle grandi opere attese dalla città e l’amministrazione non si accontenta e va oltre.

    «Confermando che l’iter per l’aggiudicazione del bando di gara va avanti speditamente, abbiamo valutato la possibilità di ottenere un progetto di una strada che colleghi la Via Cavour con il Lungomare – spiega il consigliere delegato Giovanni Imbesi – una nuova strada parallela da individuare sul vecchio sedime ferroviario che consentirebbe di mantenere comunque un doppio senso di marcia senza rinunciare alle migliorie previste dal progetto di riqualificazione del Lungomare. Abbiamo poi – continuano il Sindaco Siclari e Imbesi – affrontato un altro punto che ci sta particolarmente a cuore ovvero la possibilità di spostare i platani che attualmente sono presenti in Via Marina nella mascheratura della Variante di Cannitello per andare ad arricchire il parco oltre al percorso degli odori che si andrà a realizzare. L’iter procederà in attesa delle conferme da parte della sovraintendenza, infatti, giorno 22 Ottobre scadrà il bando e si potrà procedere all’assegnazione dei lavori».

    L’idea dell’amministrazione, da attuare insieme a Rfi che si è mostrata disponibile a valutare nuove proposte, è impiantare nuovi alberi idonei alla passeggiata al posto dei platani che, invece, per via delle radici tendono a rovinare il marciapiede e a dare un aspetto non ordinato a tutto il Lungomare.

    «Con Rfi è stata, infine, valutata l’opportunità di eseguire i lavori tenendo conto dell’allargamento che verrà eseguito in una seconda fase – ha chiarito Imbesi – Rfi con la ditta che si aggiudicherà i lavori, eseguirà i lavori come da progetto utilizzando delle accortezze che andranno a semplificare poi il posizionamento dell’allargamento verso mare di ulteriori due metri. Per questo è già stato effettuato lo studio di fattibilità e a breve si avvierà la fase di progettazione. Un allargamento che coinvolgerà anche la piazza delle Repubbliche Marinare e tutti gli slarghi che vanno verso il mare».

    Alla fine dell’incontro il sindaco con i consiglieri e con l’ingegnere Leocata responsabile area investimenti RFI in Calabria e il suo gruppo di lavoro rappresentato dall’ingegnere Chirico è stato effettuato un sopralluogo per prendere visione dei luoghi e valutare tutte le proposte presentate.