• Reggio: Consiglio discute su commissione inchiesta U.O. Pianificazione

    Hanno preso il via, nella Sala delle Adunanze di Palazzo San Giorgio, i lavori del Consiglio comunale di Reggio Calabria. La seduta odierna è stata convocata dal presidente Aurelio Chizzoniti per discutere su un unico punto inserito all’ordine del giorno: “Istituzione commissione d’indagine interna alle U.O. Pianificazione Territoriale, Lavori Pubblici e Manutenzione – Articoli 28 e 41 del vigente Statuto comunale”. La riunione si è aperta con la fase preliminare durante la quale il consigliere Lamberti ha relazionato sull’esperienza vissuta in qualità di rappresentate dell’Amministrazione comunale al Ravenna Festival dove si è esibita, sotto la direzione del maestro Muti, l’Orchestra Giovanile di Delianuova. “Il gonfalone della città dello Stretto – ha detto Lamberti – è stato orgogliosamente esposto per il concerto di questi talentuosi giovani che, accolti con una considerazione che va oltre l’immaginario, hanno riscosso notevole successo ed attirato l’attenzione della stampa nazionale”. Il consigliere di minoranza, inoltre, ha formulato al sindaco Scopelliti, “a nome del gruppo del Pd in seno al Civico Consesso gli auguri per la nomina a vicepresidente nazionale dell’Anci”. La parola è poi passata allo stesso Scopelliti, il quale sempre in riferimento al ruolo designatogli ha dichiarato: “questa nomina è un momento significativo per Reggio Calabria, un riconoscimento da condividere con tutti i cittadini per quello che rappresenta”. In merito all’ordine del giorno, il Sindaco ha parlato di un “tema di stretta attualità, un percorso in merito al quale è importante procedere. Il Consiglio comunale, oggi, dimostra la volontà di voler costituire questa commissione, preparandosi ad un lavoro approfondito e ad uno studio strutturato. Bisogna quindi dare alla Commissione la possibilità di lavorare bene con lo scopo di migliorare e perfezionare la macchina burocratica, magari proponendo una rotazione graduale all’interno degli uffici, o comunque mettere in essere processi che siano a tutela di tutti, sia della città che della maggior parte dei dipendenti dell’Ente che intendono proseguire a lavorare con impegno per garantire impulso ad un migliore andamento. Sui temi della legalità e della trasparenza si deve dare un contributo eloquente: come amministrazione comunale i segnali forniti possono definirsi concreti. Basti pensare, come ultimo esempio, al concorso per l’assunzione di nuovi Vigili Urbani: l’iter concorsuale, per il quale non è stato riaperto il bando ma ci si è riferiti alle domande giunte nel 2001, prevede una commissione d’esame composta da esponenti delle Forze dell’Ordine: questo ci permette di proporre un modello fortemente basato sulla meritocrazia e trasparenza”.

    A questo punto, il consigliere Paolo Anghelone dopo un preciso excursus sul ruolo del consiglio comunale e di ogni suo componente (“amministrare e verificare l’andamento di alcune attività assai importanti per lo sviluppo della Città; fornire all’Esecutivo un indirizzo preciso e prevenire in merito determinate situazioni”) ha concluso sottolineando che “l’Esecutivo municipale sta lavorando alla ristrutturazione della macchina burocratica – amministrativa del comune, con l’obiettivo di razionalizzarla e renderla più aderente alle esigenze dei cittadini che chiedono una sempre maggiore qualità dei servizi. Il tutto per far compiere al dipendente comunale quel salto di qualità anche culturale”. Intervento con precisi riferimenti alla trasparenza ed al lavoro della commissione “che gioverà a tutta la città” anche per il consigliere Lamberti. 

    (Roto San Giorgio) 

     

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.