• Home / CITTA / Reggio Calabria / Anci: Scopelliti vicepresidente

    Anci: Scopelliti vicepresidente

    Il Sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Scopelliti è stato nominato vicepresidente dell’Anci, organismo che raggruppa oltre 8000 comuni italiani. La nomina è avvenuta nel corso del Consiglio dell’Associazione Nazionale Comuni d’Italia ospitato nella sala Protomoteca del Campidoglio. La scelta del Presidente nonché sindaco di Firenze Leonardo Domenici, oltre che su Giuseppe Scopelliti, è ricaduta anche sui sindaci di Milano Letizia Moratti, di Reggio Emilia Graziano Del Rio, di Cosenza Salvatore Perugini, di Ancona Fabio Sturani e sul consigliere comunale di Giaveno (Torino), Osvaldo Napoli. “Un riconoscimento importante che mi gratifica particolarmente – ha detto Scopelliti soprattutto perché il comune rappresenta l’ente locale maggiormente vicino ai cittadini e quello con una conoscenza più particolareggiata delle esigenze e dei bisogni che il territorio esprime. Questo incarico quindi mi vedrà impegnato per tutelare gli interessi dei comuni e dei cittadini nell’ottica del dialogo e del confronto costruttivo – ha aggiunto il Sindaco di Reggio Calabria – che rappresentano la base dalla quale scaturiscono nuovi percorsi propedeutici allo sviluppo di ogni comunità”.

    Il neo vicepresidente dell’Anci Scopelliti, domani 26 giugno, parteciperà alla Conferenza Programmatica dell’Associazione che si terrà nella Sala delle Conferenze di Piazza Montecitorio. Molto interessanti le tematiche che si andranno ad affrontare nella riunione romana: si parlerà infatti di “I Comuni per il rinnovamento della Repubblica. Le riforme che servono”; “Investire nei Comuni e con i Comuni. Proposte e interventi” e “Nuovi bisogni, nuovi diritti, una società che cambia. Una maggiore centralità dei comuni nel sistema di welfare”. L’intervento del Primo cittadino di Reggio Calabria è previsto dopo le tre sessioni di lavoro, cui seguirà il dibattito al quale prenderà parte, appunto, anche il sindaco Scopelliti, insieme ad alcuni colleghi delle più importanti città italiane. (Roto San Giorgio)