• Rende, un mese ricco di eventi con musica internazionale, teatro e arte

    Rende, città degli eventi: ricco il carnet di appuntamenti che da domani e per tutto il mese di dicembre interesserà i luoghi della cultura in città.
    Si parte domani sera con l’unica data in Calabria della band texana Funky Knuckles che si esibiranno sul palco del Mood nell’ambito della rassegna JazzAmore.
    Il gruppo che oltreoceano si è guadagnato la fama di innovatore, sfidando i vincoli di etichette e generi, presenterà per la prima volta in Italia il quarto album “Delicius” e vanta collaborazioni con grandi artisti come Stanley Clarke, Larry Carlton, Janet Jackson e tanti altri.
    Mercoledì 30 novembre spazio poi alla comicità di Giobbe Covatta al Garden per PrimaFila, giunta quest’anno alla XX edizione. In “Scoop: donna sapiens” l’attore napoletano dimostra in modo ironico e surreale, grazie al linguaggio irriverente e dissacratorio che lo contraddistingue, il proprio amore e rispetto per le donne, a cui dedica sul finale un poetico omaggio.
    Sempre al teatro Garden di Rende, dopo il successo ottenuto nel programma “Made in sud”, il 2 dicembre arriva anche un duo comico fra i più amati del piccolo schermo: Gli Arteteca, formato da Monica Lima e Vincenzo Iuppariello, in scena a Primafila XX con “Senza filtri”.
    Al Teatro Auditorium Unical, il due dicembre, si esibirà Tullio De Piscopo con il suo live show “Dal blues al jazz…con andamento lento” all’interno di JazzAmore.
    Dai brani per sola batteria, agli storici assoli come Drum Conversation dedicato al suo “fratello in blues” Pino Daniele, De Piscopo proporrà uno spettacolo con brani tratti dai Pionieri del Blues, oltre alle intramontabili pagine musicali di standard jazzistici e i grandi successi del suo repertorio pop dalle atmosfere dei caldi suoni del Mediterraneo e dei vicoli di Napoli come Stop Bajon, Pummarola Blues ed Andamento lento.
    Dal quattro dicembre, poi, ritorna Rende Teatro Festival con diversi appuntamenti in cartellone che vedrà esibirsi, tra gli altri, Enrico Brignano, Francesco Paolantoni e Leo Gullotta.
    Dal sedici dicembre, infine, spazio all’arte con la mostra fotografica sulla storia del Cosenza Comics al Museo Civico e con Intrecci Contemporanei al Museo del Presente.