• Home / CITTA / Cosenza / Cosenza: Feraudo promuove l’impegno de Idv di Mirto Crosia

    Cosenza: Feraudo promuove l’impegno de Idv di Mirto Crosia

    “In provincia di Cosenza Italia dei Valori è un partito ben radicato e strutturato. Il tutto, lo si deve anche per l’attività di raccolta delle firme per il referendum contro il “Lodo Alfano”, iniziativa che ha riscosso un ottimo successo in tutta la provincia”.

    E’ questa l’analisi di Maurizio Feraudo, presidente del gruppo Italia dei Valori in Consiglio regionale, che rivolge il suo interesse specialmente al circolo di Idv di Mirto Crosia e al suo promotore, Antonio Labonia.

    “Quella di Cosenza – prosegue Feraudo – è l’unica provincia della Calabria che, con le circa ventimila raccolte, ha superato di gran lunga l’obiettivo che il presidente Antonio Di Pietro le aveva assegnato. Di questo, la dirigenza cosentina tutta può andarne fiera ed esserne orgogliosa”.

    Italia dei Valori è un partito giovane, composto da molti giovani che lavorano con serietà e bene sul territorio e che dimostrano di tenere a cuore le sorti del partito. I dati, in tal senso, parlano chiaro e uno dei circoli più attivi degli ultimi tempi è quello di Mirto Crosia.

    “Qui – afferma soddisfatto Feraudo – a promuovere l’attività di raccolta firme è stato il giovane imprenditore Antonio Labonia che, con il suo circolo, si è distinto e si è saputo meritare, con le circa 1.300 firme raccolte, l’apprezzamento dell’intero partito non solo locale”.

    Un risultato, quello di Mirto, che ora dovrà portare anche ad un discreto successo durante le prossime elezioni provinciali. Almeno, è questo l’augurio espresso dal capogruppo regionale di Idv.

    “L’auspicio – conclude Feraudo – è che ora questo impegno, connotato da passione e capacità di rapportarsi con il proprio territorio, prosegua in vista della campagna elettorale per il rinnovo del Consiglio provinciale di Cosenza. Il partito confida, dunque, in un impegno di responsabilità diretta in occasione degli imminenti appuntamenti elettorali innanzitutto da parte di coloro che hanno già dimostrato passione e senso di responsabilità, certo di ottimizzare così il proficuo rapporto di IdV con i suoi sostenitori ed elettori”.