• Home / CALABRIA / Agricoltori in rivolta: arrivano pagamenti per 36 milioni di euro e vaccinazioni

    Agricoltori in rivolta: arrivano pagamenti per 36 milioni di euro e vaccinazioni

    L’incontro con Mauro D’Acri era iniziato da un paio d’ore quando il tanto atteso decreto di sblocco dei èagamenti è arrivato. si tratta di una prima tranche di 36 milioni di euro alla quale seguirà una seconda sempre relativa ai premi dell’Ue, per quanto concerne le domande uniche. “Una prima parte dei premi dell’Unione Europea relativi al settore agricolo sarà pagata entro la fine della settimana”. E’ quanto ha dichiarato agli agricoltori e allevatori che da stamattina stanno presidiando la cittadella regionale di Catanzaro, Mauro D’Acri, consigliere regionale delegato al settore.

    “Mentre noi stavamo discutendo – ha aggiunto D’Acri, che ha incontrato una delegazione di manifestanti – è arrivato il decreto che sblocca trentasei milioni di euro. Nelle prossime ore gli uffici addetti inizieranno a lavorare i mandati in banca. Per quanto riguarda invece la seconda tranche di premi, invece, dovremo attendere un altro decreto che al più tardi arriverà all’inizio della prossima settimana. Il ritardo è dovuto ad una anomalia che abbiamo riscontrato in alcuni conti correnti”.

    “Per quanto concerne – ha detto ancora D’Acri – il vaccino per la lingua blu che colpisce il bestiame, è stato ordinato e ci vorrà un mesetto perché arrivi. Abbiamo centomila capi da vaccinare e per questo è stata attivata una task force che inizierà le vaccinazioni a Crotone e Catanzaro dove sono presenti i focolai, non appena questo sarà disponibile”.

    Leggi anche:

    Catanzaro – Alla Cittadella regionale la protesta degli agricoltori crotonesi