• Home / CALABRIA / Accordo Regione – Camera di Commercio. Interviene Giudiceandrea

    Accordo Regione – Camera di Commercio. Interviene Giudiceandrea

    “Una iniziativa lodevole che va a semplificare il rapporto, a volte complicato, tra il mondo dell’imprenditoria  e l’Ente Regione promuovendo idee e nuove imprese, creando un canale di informazione e comunicazione per le imprese stesse e un valido supporto al sistema produttivo della provincia. Un risultato importante che denota il grande impegno e l’attento lavoro del presidente Algieri.”
    Questo il plauso dell’on. Giuseppe Giudiceandrea, capogruppo dei Democratici Progressisti alla Regione Calabria alla firma del protocollo d’intesa tra il presidente della Camera di Commercio di Cosenza Klaus Algieri e l’Assessore regionale allo Sviluppo Economico e alla Promozione delle Attività Produttive, Carmela Barbalace.
    “L’accordo – dice Giudiceandrea – che fa parte di un progetto di Cooperazione finanziato nell’ambito del POR Calabria 2014/2020 è di fondamentale importanza perché la Camera di Commercio andrà a supportare la Regione nella progettazione e programmazione dei bandi con particolari attenzioni alle normative comunitarie, aiuterà le nuove imprese a posizionarsi sui mercati nazionali e internazionali e andrà a sostenere e ampliare le capacità delle imprese già esistenti.  La Regione da parte sua, avvierà un processo di semplificazione , attraverso apposite convenzioni, attuando lo sviluppo del tessuto imprenditoriale di tutta la provincia.
    Al presidente Algieri vanno i miei personali complimenti per l’accordo da lui fortemente voluto – conclude il consigliere regionale –primo esempio in Italia di questo tipo di accordo. Auspichiamo di vederlo realizzato in tutte le altre province , che sia replicabile al più presto in tutto il resto della nostra regione, perchè le Camere di Commercio devono essere considerate un volano importante per la nostra economia regionale. Esse forniscono una migliore conoscenza della realtà socio economica del nostro paese , svolgono funzioni di supporto e di promozione degli interessi delle imprese, curandone il loro sviluppo nell’ambito delle economie locali e questo accordo aiuta a  promuovere e dare maggiore impulso ad una economia oggi in grande difficoltà.”