• Home / CITTA / Omicidio Giordanelli: in carcere il presunto assassino del medico di Cetraro
    Anna Giordanelli cetraro

    Omicidio Giordanelli: in carcere il presunto assassino del medico di Cetraro

    Il Gip ha convalidato il fermo di Paolo Di Profio, il cognato di Anna Giordanelli, il medico di Cetraro (CS) uccisa con un piede di porco in strada mentre faceva jogging, fermato a Cetraro con l’accusa di essere l’autore del delitto.

    Il magistrato, nonostante la versione dei difensori del presunto omicida, ha, dunque, ritenuto corretto l’operato dei carabinieri che hanno proceduto al fermo dell’uomo dopo averlo lungamente interrogato e aver appurato la dinamica dell’accaduto ottenendo una confessione dall’uomo. Il Gip ha, inoltre, disposto la misura della custodia cautelare in carcere per l’uomo.

    Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti anche sulla base di dichiarazioni rilasciate spontaneamente dallo stesso indagato, l’omicidio sarebbe maturato in famiglia a causa di alcuni dissidi familiari tra l’uomo e la cognata, dopo la separazione dalla sorella di quest’ultima. La donna, infatti, sarebbe stata ritenuta da Profio responsabile del divorzio tra questi e la sorella della vittima.