• Home / CITTA / Falcomatà:“Basta somma urgenza, la vera partita si gioca su programmazione”
    falcomatà

    Falcomatà:“Basta somma urgenza, la vera partita si gioca su programmazione”

    Rendicontando ai giornalisti sui lavori fatti per ripristinare il territorio dopo l’emergenza maltempo, il primo sindaco della Città Metropolitana Giuseppe Falcomatà, non poteva esimersi dall’esprimere la massima solidarietà e vicinanza ai sindaci dei territori della costa Jonica della provincia colpiti gravemente dall’alluvione. “A Palizzi il sindaco Scerbo mi ha spiegato che ancora i problemi ci sono, i danni sono stati tanti e difficili da ripristinare, è mancato anche il collegamento internet per oltre dieci giorni”. Poi Falcomatà passa alle questioni del suo comune ringraziando in primis l’assessore al Bilancio Armando Neri che ha compreso perfettamente l’ indirizzo che lui intendeva dare all’operazione post maltempo. “ La sicurezza dei territori non è sacrificabile sull’altare di nulla, se è in gioco la vita dei concittadini, ha tuonato il Sindaco. Siamo riusciti, nonostante le casse siano povere, a garantire la nostra presenza sul territorio. In più annuncio un grande traguardo raggiunto in ordine al lavoro di prevenzione del dissesto idrogeologico. Preso otterremo un finanziamento di 11, 8 milioni di euro per la pulizia e messa in sicurezza di ben 6 fiumare del territorio comunale reggino. Un grande risultato che ci fa sentire più sicuri. Cosi si combatte il dissesto con la prevenzione”. Anche il primo cittadino stigmatizza il comportamento dell’opposizione di centrodestra che fa pubblicare sui giornali titoloni ad effetto. “quegli articoli di giornale ci fanno tenerezza. Capisco l’esigenza di accaparrarsi titoloni ma è infantile. E’ un gioco da ragazzini. Possono rivendicare solo debiti e la responsabilità dell’aumento delle tasse”.

    Poi Falcomatà annuncia che i dati sulla tassazione circolati nei giorni scorsi si riferiscono all’anno 2014 e che, invece, nel 2015 si è registrata una diminuzione del 10%, poco ma importante, viste le condizioni da cui siamo partiti. Il sindaco infine ci tiene a chiarire la situazione della frazione di Santa Venere dove sono in corso due interventi di somma urgenza di 40 mila euro l’uno per rimozione detriti, rifacimento manto stradale, muretti sicurezza e ripristino versanti. A questi si aggiungono due interventi in programmazione le cui schede sono già state inviate alla Regione. Si saprà tutto nelle prossime settimane. I finanziamenti saranno di 700 mile e di 600 mila euro per il rifacimento dei versanti, l’allargamento della strada e il nuovo manto stradale. Non dimentichiamo inoltre che a Santa Venere è partita la raccolta differenziata, è stata messa in sicurezza la scuola, sono stati forniti i pulmini per i bambini. Il sindaco Falcomatà insiste “Basta con la somma urgenza, la vera partita si gioca sulla programmazione, non ci faremo più superare dagli eventi, dobbiamo essere pronti. Si programma e si recuperano gli anni persi e il gap istituzionale tra Comune e Regione a causa di carteggi infiniti a cui nessuno sapeva dare risposta”.

    Marina Malara