• Home / CITTA / Rubano orologi e preziosi: ladri in trasferta bloccati dai carabinieri di Rende

    Rubano orologi e preziosi: ladri in trasferta bloccati dai carabinieri di Rende

    I carabinieri della radiomobile di Rende, durante l’ordinario servizio di controllo, hanno sorpreso in contrada Dattoli, 5 persone uscire con arnesi da scasso dal complesso abitativo. Notati i militari uno di loro è riuscito a fuggire, mentre gli altri 4 sono stati bloccati mentre salivano salivano su una lancia delta, con targhe false, con sirena bitonale e luci blu su mascherina anteriore.
    Tra questi è stato immediatamente arrestato per furto in abitazione Jevremovic Zelko, nato a Legnano ma di origine serba, 33 anni, domiciliato a Napoli, pregiudicato, mentre sono state denunciate a piede libero altre due persone serbe e domiciliate a Napoli di cui uno minorenne. Con loro anche un ragazzino di età inferiore ai 14 anni non imputabile.
    L’arrestato è stato trovato con gioielli in oro/argento e quattro orologi. Rilevata l’ effrazione del portone di ingresso dell’ abitazione di una 40enne di Bergamo, residente a Rende che ha subito riconosciuto l’orologio rinvenuto a Jevremovic. I minori sono stati affidati affidati ad una casa famiglia su disposizione della procura dei minorenni di Catanzaro. Sono in corso accertamenti per individuare i proprietari della restante refurtiva.