• Home / CITTA / Reggio – Operazione trasparenza Comune, ‘Reggio Futura’: ‘E’ solo una trovata mediatica’
    Ancora Reggio chiama Rio, a novembre nuovi eventi

    Reggio – Operazione trasparenza Comune, ‘Reggio Futura’: ‘E’ solo una trovata mediatica’

    A pochi giorni dalla conferenza stampa sul bilancio comunale di Reggio Calabria, arrivano le prime critiche e le prime analisi su quanto detto dal sindaco Giuseppe Falcomatà e dall’assessore al Bilancio Armando Neri.

    “Constatiamo – scrive in una nota Reggio Futura – che l’operato dell’amministrazione non lascia presagire nulla di positivo e le buone intenzioni rischiano di rimanere tali”.

    La neo amministrazione viene accusata di preferire “trovate mediatiche”, di fare “sterile polemica politica” e di raccontare “menzogne”.
    Prese di mira le dichiarazioni dell’assessore Neri che ha dichiarato di voler procedere ad una nuova operazione verità (APPROFONDISCI QUI). Secondo Reggio Futura, infatti, si tratta di “un’operazione inutile perché il bilancio del comune di Reggio Calabria è ormai il più cristallino d’Italia dopo essere stato sottoposto a verifica da parte del Mef, della Ragioneria dello Stato, della Corte dei Conti ed essere stato gestito due anni dalla Commissione straordinaria inviata dal Ministero dell’Interno. L’operazione verità più che ad un effettivo bisogno della nostra comunità, sembra rispondere all’esigenza di proseguire quella “battaglia politica” che ha determinato il successo elettorale”.
    In cima alle priorità per Reggio Futura dovrebbe esserci “l’immediato abbassamento della pressione fiscale. Non è concepibile che la città col più basso reddito pro-capite, abbia le aliquote più alte d’Italia”.

    E ancora sul recupero di 4 milioni di euro, reso noto dallo stesso Neri precisano “che tale iniziativa con l’Agenzia delle Entrate è stata ideata, concepita e portata avanti dall’Amministrazione guidata dal sindaco Demetrio Arena”.

    “L’attuale giunta – prosegue la nota – ha dovuto solamente ratificare quanto prodotto dalla vecchia amministrazione, con la firma del sindaco Falcomatà in qualità di rappresentante legale dell’Ente: se si vuole parlare di sincerità, onestà e trasparenza allora Neri ed il Sindaco dicano la verità ed evitino i raggiri assumendosi meriti altrui”.

    “Non è più sopportabile questo clima da salvatori della patria – conclude la nota –. Il Sindaco ha assunto l’impegno conoscendo bene la situazione: non ci si lamenti dunque, ma si pedali. E anche tanto…”