• Home / CITTA / Regione: Pizzini (Fi), faziosa visione settore sanitario

    Regione: Pizzini (Fi), faziosa visione settore sanitario

    Secondo il consigliere regionale di F.I., Antonio Pizzini ”le recenti Linee di indirizzo per il riordino dell’organizzazione e delle attivita’ sanitarie in Calabria costituiscono una pericolosa e faziosa visione del settore”. Al riguardo, dice Pizzini, ”anche l’autorevole Assessore della maggioranza di centro-sinistra alla Regione, on. Michelangelo Tripodi, ha avanzato pesanti critiche su dette Linee, e per il suo ardire ha ricevuto un sonoro rimprovero da parte del Presidente Loiero, il quale gli ha risposto, nemmeno in bei modi, che non vuole essere disturbato nelle sue scelte”. ”Le Linee di indirizzo elencano molti obiettivi, definiti normali, sicuramente necessari, come avrebbero dovuto essere gia’ da tempo, e con la scelta faziosa, nonche’ connivente del centro-sinistra paolano, almeno per quanto riguarda questo territorio, di individuare nell’ospedale di Cetraro il presidio di riferimento per il Tirreno cosentino, quando l’ospedale di Paola ha sempre avuto un ruolo predominante poiche’ dotato di molte attrezzature e riconosciute capacita’ professionali”. ”Un’altra delle scelte piu’ faziose ed eclatanti – dice Pizzini – riguarda la ricerca e, nello specifico, l’incredibile esclusione dell’INRCA di Cosenza dalle strutture organizzative del Servizio Sanitario Regionale solo perche’ li’ dove non si puo’ discutere si vuole accentrare tutto a Catanzaro, nelle mani dell’Azienda Ospedaliera Mater Domini e dell’Universita’. E’ la solita e ridicola voglia di distruggere tutto quel che c’e’ oggi di buono – conclude Pizzini – in nome della presunta nascita di una cosa migliore chissa’ fra quanti anni. Avanzero’, pertanto, sia in Commissione e sia in Consiglio regionale, tutti i possibili emendamenti in merito, non temendo affatto, nella eventualita’, di disturbare ed intralciare progetti gia’ concordati”.