• Home / CITTA / Scuola: in duemila dalla Calabria contro la Gelmini

    Scuola: in duemila dalla Calabria contro la Gelmini

    Il mondo della scuola calabrese partecipera’ alla manifestazione in programma per domani a Roma contro la riforma del ministro Gelimini. Circa 2000 persone – secondo quanto comunica la Flc Cgil – partiranno da tutta la Calabria a bordo di 35 autobus piu’ mezzi propri. “Insegnanti, professori, studenti, famiglie – si legge in una nota – saranno a Roma per la difesa della scuola pubblica di qualita’, contro i tagli agli organici, contro un dimensionamento scolastico che mortifichera’ la Calabria e che penalizzera’ la voglia di riscatto dei giovani calabresi onesti che da troppo tempo viene mortificata”. si e’ svolta intato a Lamezia Terme l’assemblea regionale dei rappresentanti dei precari della scuola organizzata dalla Flc Cgil Calabria. Hanno partecipato le rappresentanze delle provincie calabresi. Dopo l’introduzione del segretario della Flc Cgil Calabria, Gianfranco Trotta, si sono susseguiti gli interventi dei precari ed i lavori sono stati conclusi dal segretario generale della Cgil Calabria, Sergio Genco. “Oltre a ribadire la necessaria adesione allo sciopero ed alla partecipazione alla manifestazione – e’ scritto in una nota – e’ stata decisa la costituzione del coordinamento regionale dei precari allo scopo di proseguire, unitamente a tutto il mondo della scuola, dell’Universita’ e della ricerca, la protesta anche oltre lo sciopero del 30 ottobre 2008, al fine di arrivare, anche in Calabria nostra regione, ad un progetto condiviso sul modello di scuola calabrese”. (AGI)