• Home / CITTA / Stelle di San Lorenzo…tutti a chiedere un “amore per sempre”

    Stelle di San Lorenzo…tutti a chiedere un “amore per sempre”

    Quasi un italiano su due, il 49%, confessa che la notte di San Lorenzo punterà gli occhi al cielo per desiderare un amore duraturo. Questo, è quanto emerge da una ricerca condotta dall’Associazione Donne e Qualità della Vita, coordinata dalla sessuologa Serenella Salomoni su 530 uomini e donne di età compresa tra i 18 e i 45 anni. A seguire, i sogni più ricorrenti degli italiani sono: ricchezza, 32%, successo, nello studio, nel lavoro e nello sport, 27%, e gli ormai soliti diventare velina, calciatore o tronista, per un complessivo 22%.

    Ma, in pratica, in che termini si desidera la stabilità di coppia? “Spesso -spiega la dottoressa Salomoni- la coppia, nonostante l’affetto e la buona volontà, non funziona perché si è talmente presi da se stessi, dai propri problemi e dai propri desideri, che non si riesce a capire quelli del partner”. Il consiglio degli psicologi è proprio quello di trovare dei punti in comune, partendo da momenti aspirazionali e rilassati appunto che trovano il loro apice nella notte di San Lorenzo.

    Bastano piccoli, ma importanti gesti, come giocare insieme al Superenalotto: un viatico per aumentare il senso di complicità nella coppia e di scoperta di uno e dell’altra. E quali i numeri più gettonati dalle coppie italiane? Per gli uomini, la data di nascita della propria amata (24%). Per le donne, strano ma vero, il numero della maglia che il proprio lui indossa nelle sue partite a calcetto (21%). O ancora, il giorno in cui ci si è conosciuti (16%) o ancora quello in cui ci si è dati il primo bacio (18%).

    Per quanto riguarda invece i desideri più ambiti in caso di vittoria del jackpot del Superenalotto, un intervistato su tre, il 33%, impiegherebbe i soldi per acquistare una casa. Il 23% aprirebbe dei conti per assicurare una vita agiata per sé e per la propria metà, mentre il 19% farebbe un viaggio lungo un anno in tutto il mondo. Solo il 15%, più banalmente, non dimentica il sogno di non lavorare più, insomma, meglio ipotecare tutte quelle condizioni per mantenere integro e duraturo il rapporto di coppia. (da www.adnkronos.it)