• Home / CITTA / Nocera Terinese (Cz): carabinieri impediscono accesso in Aula a consigliere comunale

    Nocera Terinese (Cz): carabinieri impediscono accesso in Aula a consigliere comunale

    I consiglieri comunali del Partito democratico di Nocera Terinese, sulla fascia tirrenica catanzarese, Armando Motta, Antonio Grandinetti e Filippo Motta hanno scritto al Prefetto di Catanzaro per denunciare che due carabinieri, uno in divisa ed uno in borghese, ”hanno impedito l’ingresso in aula del consigliere Grandinetti allontanatosi dalla seduta e lo hanno rinchiuso in una stanza del palazzo comunale”. ”Solo l’intervento del consigliere Armando Motta, supportato dal presidente del Consiglio Franco Pontieri – e’ scritto nell’esposto – ha consentito che Grandinetti potesse rientrare in aula dove ha potuto riprendere a svolgere, liberamente, la sua funzione istituzionale. L’episodio si configura come un abuso gravissimo perpetrato dai due carabinieri, in servizio presso la locale stazione dell’arma”. La tensione all’interno della seduta, e’ spiegato, ha fatto seguito ad un battibecco tra maggioranza e opposizione sui contenuti di un’interrogazione presentata dal Pd ”sulla realizzazione di alcune vasche di decantazione dove sono state fatti affluire i liquami di un vicino depuratore”. ”Ci auguriamo che in futuro – conclude il testo – possa essere ristabilita quell’armonia istituzionale, al di la’ della responsabilita’ dei singoli, che ha sempre contraddistinto l’Arma e tutte le forze politiche, in quanto garante e super partes rispetto alle beghe politiche locali. I nostri legali stanno, comunque, valutando e vagliando attentamente tutti i dettagli ai fini di adire le vie giudiziarie a tutela della dignita’ personale e politica dei consiglieri comunali del Partito democratico di Nocera Terinese”. (ANSA).