• Home / CITTA / 'Ndrangheta: Tassone (Udc), "relazione antimafia non resti lettera morta"

    'Ndrangheta: Tassone (Udc), "relazione antimafia non resti lettera morta"

    La relazione della Commissione antimafia sulla ‘ndrangheta non puo’ rimanere lettera morta. A dirlo e’ stato il vice segretario dell’Udc, Mario Tassone. ”Nella relazione, votata all’unanimita’ – ha aggiunto parlando con i giornalisti – ci sono fatti e circostanze, come la presenza delle famiglie di ‘ndrangheta che si sono spartite i chilometri di autostrada per i lavori, non producano effetti”. ”Se non si fa luce su tutto questo – ha sostenuto Tassone – e’ difficile ridare alla Calabria una sua capacita’ di percezione dei fatti che la riguardano e una sua identita’. Bisogna lasciarsi dietro le spalle la vecchia letteratura meridionalista in favore di una generale assunzione di responsabilita”’. ”Il Paese – ha evidenziato l’esponente dell’Udc – e’ sempre piu’ insofferente verso la Calabria e i suoi problemi e la cosa mi inquieta. Ho l’impressione che qualcuno sia convinto che questa regione sia persa e per questo, come calabresi, dobbiamo fare un grosso esame di coscienza”. Tassone ha annunciato che fra qualche giorno si terra’ la prima riunione della Conferenza permanente sulla criminalita’ organizzata da lui promossa e che vedra’ la partecipazione di tutti i parlamentari calabresi di maggioranza e opposizione. (ANSA)