• Home / CITTA / Locri, il medico dà lo stop allo sciopero della fame di Congiusta, ma lui continua

    Locri, il medico dà lo stop allo sciopero della fame di Congiusta, ma lui continua

    "Ringrazio il dottor Mammì, ma non ho alcuna intenzione di sospendere lo sciopero della fame".

    Mario Congiusta, il papà del giovane assassinato dalla 'ndrangheta il 24 maggio del 2005 a Siderno, non demorde.

    Da ieri sta attuando lo sciopero della fame davanti al Palazzo di Giustizia di Locri, al fine di sollecitare l'andamento delle indagini ed è stato visitato dal medico, dott. Mammì, che, constatate le condizioni psico-fisiche, ha indicato come necessaria l'interruzione dello sciopero della fame, ma Congiusta non ha intenzione di mollare. Costi quel che costi.