• Home / CALABRIA / Roberti: ‘Cosa nostra completamente sopravanzata dalla’ndrangheta’
    franco roberti

    Roberti: ‘Cosa nostra completamente sopravanzata dalla’ndrangheta’

    “Fondamentale la collaborazione attiva dell’autorità giudiziaria di Amsterdam. Quando la procura di Roma e poi di Reggio hanno fatto richieste eragatoriali ad Amsterdam, si è attivata per disporre le intercettazioni che poi ci hanno permesso di ascoltare e di interpretare”. Il procuratore nazionale antimafia Franco Roberti, a margine della conferenza stampa tenuta questa mattina presso la sede della Dia a Roma, dopo l’esecuzione dei fermi nel reggino, esprime soddisfazione per l’operazione che ha sgominando un importante traffico di droga portando alla luce l’implicazione di quattro famiglie ai vertici dell’organizzazione criminale: i Macri, i Commisso, i Coluccio e i Crupi. “Quando abbiamo capito che la procura di Amsterdam non poteva più tenere nascosta l’operazione – ha aggiunto Roberti – abbiamo proceduto con i fermi che verranno poi tradotti in misure cautelari anche nei confronti dei pochissimi che sono sfuggiti dai fermi di oggi. Per questi faremo il mandato di arresto europeo”. Secondo il procuratore nazionale antimafia questa operazione, insieme ad altre precedentemente eseguite, dimostra come “Cosa nostra è stata completamente sopravanzata dalla’ndrangheta nella gestione dei traffici di cocaina”.