• Home / CALABRIA / ‘Ndrangheta Calabria-Lombardia, estorsioni milionarie: ‘Se non pagate morite’ (VIDEO)
    Estorsioni 'ndrangheta operazione Insubria

    ‘Ndrangheta Calabria-Lombardia, estorsioni milionarie: ‘Se non pagate morite’ (VIDEO)

    “Questo è un avviso. Sappi che sei nel mirino. Cerca di pagare i tuoi debiti”. Questo il metodo con cui i membri della ‘ndrangheta in Lombardia estorcevano denaro alle diverse società. E’ quanto è emerso dall’operazione “Insubria” che oggi ha portato all’arresto di 40 persone in Lombardia (QUI I DETTAGLI) ed al fermo di indiziato per tre calabresi (LEGGI QUI). “Dobbiamo studiare il modo che lui capisca … ma senza fare nomi”, cntinuano gli estorsori. “Non è uno scherzo, la tua polizza annua è di 8.000 euro…”, e ancora: “Avete avuto molto tempo per accumulare … come si era stabilito … Avete di nuovo 30 giorni di tempo da quando ricevete questo scritto… altrimenti la promessa di morte per voi tre fratelli e le vostre famiglie sarà mantenuta”. Minacce pesanti per ottenere ingenti somme di denaro. “Per la vostra incolumità fisica non dovete assolutamente rivolgervi alle forze dell’ordine, altrimenti vi pentirete amaramente!!! Perché questa volta non sarà una semplice autovettura a doverne fare le spese! Ma una persona della vostra famiglia, a voi molto cara!”
    E poi, via via, una serie di precauzioni come la carta velina per non lasciare impronte identificabili: “Dobbiamo studiare il modo che lui capisca… ma senza fare i nomi” si sente nel video divulgato dal Ros. “Recupero crediti” per milioni di euro da aziende italiane, ma anche all’estero. Ed l’intercettazione si chiude così: “Io gli stacco la testa, se non gli danno i soldi”.