• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Al via le iniziative per “Il Maggio dei Libri” promosse dal Sistema Bibliotecario Vibonese

    Al via le iniziative per “Il Maggio dei Libri” promosse dal Sistema Bibliotecario Vibonese

    Sarà un maggio denso di incontri, confronti ed appuntamenti immancabili quello proposto dal Sistema Bibliotecario Vibonese, che per l’edizione 2022 della campagna nazionale “Il Maggio dei Libri” ha deciso di puntare sulla qualità, sulla proposta di occasioni culturali al passo con i tempi, diversificate e rivolte ad un pubblico il più ampio possibile.

    Ad inaugurare il ricco calendario di appuntamenti sarà Paride LEPORACE, che presenterà giovedì 12 maggio alle 18:00 a Palazzo Santa Chiara il suo ultimo lavoro,𝐆𝐢𝐚𝐜𝐨𝐦𝐨 𝐌𝐚𝐧𝐜𝐢𝐧𝐢. 𝐔𝐧 𝐚𝐯𝐯𝐨𝐜𝐚𝐭𝐨 𝐝𝐞𝐥 𝐬𝐮𝐝” (Pellegrini, 2022), testo nato con l’intenzione da parte dell’autore di divulgare ai giovani una biografia loro sconosciuta, ma anche un modo di riprendere una discussione sul Sud, confrontandosi con le opere e l’azione di un segretario nazionale del Psi e ministro del centrosinistra che sempre ebbe il Mezzogiorno, la Calabria e la sua Cosenza come campo privilegiato della sua politica. Converseranno con il vice direttore de Il Quotidiano del Sud, Corrado L’ANDOLINA e Lorenzo MURATORE. Coordinerà l’incontro Stefano MANDARANO. (Evento in collaborazione con Associazione Valentia)

    Per gli estimatori della fotografia, dell’arte e della storia, venerdì 13 maggio, sempre alle 18:00, sarà inaugurata la mostra “𝐔 𝐒𝐂𝐀𝐑𝐀𝐙𝐙𝐔. 𝐒𝐭𝐨𝐫𝐢𝐞 𝐝𝐢 𝐜𝐚𝐫𝐛𝐨𝐧𝐚𝐢 𝐚 𝐒𝐞𝐫𝐫𝐚 𝐒𝐚𝐧 𝐁𝐫𝐮𝐧𝐨”, un reportage fotografico curato da Mario GRECO, che sarà allestita nella Sala “Valentia Sensibile” di Palazzo Santa Chiara e visitabile dal 14 al 30 maggio. Interverranno alla cerimonia di inaugurazione: Daniela ROTINO (Assessore alla cultura Comune di Vibo Valentia), Mario GRECO, Pino CINQUEGRANA, Antonio LA GAMBA e Demetrio GUZZARDI.

    Altro attesissimo appuntamento quello fissato per sabato 14 maggio alle 18.00, quando Luca PALAMARA presenterà il suo nuovo libro, 𝐋𝐨𝐛𝐛𝐲 𝐞 𝐋𝐨𝐠𝐠𝐞. Le cupole occulte che controllano “il Sistema” e divorano l’Italia” (Rizzoli, 2022), dirompente confessione resa dall’ex magistrato ad Alessandro SALLUSTI in cui viene smascherato un mondo parallelo dilaniato al suo interno da inconfessabili interessi. Nel corso dell’incontro, PALAMARA affronterà, assieme a Nicola MORRA, Giuseppe CRICENTI e Mimmo FAMULARO, i misteri del “dark web” del Sistema, la ragnatela oscura di logge e lobby che da sempre avviluppa imprenditori, faccendieri, politici, alti funzionari statali, uomini delle forze dell’ordine e dei servizi segreti, giornalisti e, naturalmente, magistrati.