• Accoltellato calciatore di Serie A in un centro commerciale a Milano

    La notizia inizia a correre nel  tardo pomeriggio di giovedì sera: un calciatore di Serie A è stato accoltellato in un centro commerciale a Milano. Con il passare dei mintui, però, la vicenda inizia ad avere contorni più chiari. Le persone accoltellate sono cinque ed è il triste bilancio di un’azione per la quale si cerca ancora spiegazione.

    Calciatore accoltellato, cosa è accaduto

    I fatti si sono verificati  in un centro commerciale di Assago. Un 46enne italiano si è introdotto all’interno della strutura e ha riservato dei fendenti a cinque malcapitati che si trovavano all’interno della strututra per fare compere. Tra le vittime anche il calciatore del Monza Pablo Mari.  Tre dei feriti sono in gravi condizioni, al punto che è stato necessario richiedere l’intervento dei soccorsi.

    A quanto pare l’arma non sarebbe stata portata da casa dall’autore del folle gesto, ma sarebbe stata individuata tra gli scaffali del supermercato nel reparto riservato ai coltelli da cucina.  Si attende adesso di ricostruire la dinamica, se i feriti sono stati scelti casualmente e cosa eventualmente potrebbe aver spinto l’uomo a rendersi protagonista di questo gesto apparentmente senza senso. Decisivo è stato l’intervento dei Carabinieri.

    Chi è il calciatore accoltellato

    Pablo Mari Villar è nato a Valencia i l31 agosto del 1993. Gioca nel Monza, dove è in prestito dall’Arsenal. Nella scorsa stagione ha giocato nell’Udinese, mentre a partire da quest’anno è stato tesserato dal Monza di Berlusconi, neopromosso in Serie A. Per lui 7 reti e 1 rete in stagione.