• Home / Italia / Cronaca / Donna uccisa e fatta a pezzi, fermata la figlia

    Donna uccisa e fatta a pezzi, fermata la figlia

    L’ha trovata una delle sue tre figlie, insospettita dal fatto che da giorni non le rispondesse.  Il suo corpo era stato fatto a pezzi e in stato di decomposizione. Le indagini hanno portato al fermo di una delle sorelle , accusata di essersi resa protagonista della macabra azione.

    Il fatto di cronaca si è verificato a Melzo, nei pressi di Milano. La vittima, 84 anni, viveva da sola e da tempo non rispondeva ai tentativi di contatto da parte della figlia che viveva lontana. Le era stato detto dalla sorella che la madre era stata trasferita in una Rsa, ma insospettita dalle circostanze aveva ugualmente deciso di raggiungere la città dove viveva l’anziana.

    La scoperta e il fermo nella notte

    Una volta giunta nell’abitazione ha scoperto l’accaduto nella mattina dal 26 maggio. Da subito sono scattate le indagini che hanno portato al fermo della sorella, dopo il giro di interrogatori tra gli stretti congiunti della vittima. Secondo le ricostruzioni l’accusata dell’omicidio avrebbe comunicato alla sorella di essersi resa protagonista di quest’azione per porre fine alla sua sofferenza.

    La donna, infatti, da tempo avrebbe dato segnali di problemi cognitivi legati all’età. Era servito l’intervento dei Carabinieri per riportarla a casa-