• Home / Sport / Reggina / Reggina, Montalto: effetto domino sull’attacco

    Reggina, Montalto: effetto domino sull’attacco

    Il gol di Adriano Montalto a Cosenza non è frutto del caso.  Non lo è per le qualità tecniche dell’attaccante che non è nuovo a fare certi gol e soprattutto a decidere derby, ma non lo è anche per il preciso disegno che Aglietti aveva fatto della sfida.

    Le due punte, dopo le prime deludenti apparizioni come sistema di gioco, sembrano aver acquisito possibilità di dare garanzie, anche grazie al lavoro fatto dall’attaccante di Erice che rispetto alle prime uscite in coppia con Galabinov pare avere maggiore capacità di cucire il gioco.

    Difficile, a questo punto, che Aglietti non scelga la strada della continuità e rinunci a Montato contro la Cremonese. Anche se il sistema di gioco della Cremonese, prossima avversaria, ha l’aria di essere sostanzialmente diverso rispetto a quello dei silani.

    Lo schieramento a due punte, tra l’altro, genera un vero e proprio effetto domino. Il riferimento è al fatto che, nelle rotazioni, potrebbero iniziare a tornare utili anche giocatori che prima stavano avendo poco minutaggio.

    È il caso di Tumminello che ha visto finalmente il campo a Cosenza ed anche di German Denis,  Con Montalto alternativa primaria all’unica punta Galabinov era più difficile potessero avere una chance significativa.

    E sullo sfondo c’è sempre Menez che, però, va probabilmente considerato nella batteria dei trequartisti più che degli attaccanti.