• La Reggina aspetta Galabinov, l’agente: “Il nuovo acquisto potrebbe essere lui”. Rientro sempre più vicino

    Si dice che la Reggina avrebbe bisogno di un centravanti. La realtà dei fatti dice che, fino ad ora, non ha mai avuto a disposizione i numeri nove. E non sono calciatori qualasiasi. Uno è Federico Santander, l’altro è Andrey Galabinov.

    Uno che ha in B ha segnato decine di gol e che faceva centro anche in una squadra come quella dello scorso campiontao dove di gioco offensivo se ne produceva poco.

    Sfruttando gli esterni come fa Inzaghi, però, le cose potrebbero cambiare in meglio. Il tecnico lo aspetta.  A parlare della situazione del bulgaro è l’agente Alessandro D’Amico.

    «Ha subito – ha dichiarato alla Gazzetta del Sud –  un brutto infortunio, ma gradualmente si sta riprendendo”.

    Dopo  la pausa natalizia potrebbe maturare il suo ritorno in gruppo dopo la rottura del tendine d’Achille.  “Il suo rientro è vicino e sono sicuro che
    da gennaio in poi sarà nuovamente a disposizione. E’ un attaccante che ha fisicità, per cui irrobustirà la rosa. Il
    nuovo acquisto di gennaio potrebbe essere, appunto, proprio lui”.

    “Reparto offensivo – ha aggiunto l’agente –  comunque che ha già protagonisti anche Gori e Santander che ritengo due ottimi profili. Quest’ultimo è reduce da alcuni problemi fisici, ma contro il Benevento mi dicono sia andato già in panchina. Inzaghi avrà presto, quindi, l’imbarazzo della scelta»