• Home / Sport / Reggina / Reggina, Taibi: “Quando si vince è merito degli altri, quando si perde lo stronzo sono io”

    Reggina, Taibi: “Quando si vince è merito degli altri, quando si perde lo stronzo sono io”

    “Quando si vince è merito degli altri. Quando si perde lo stronzo sono io”.  È quasi uno sfogo quello di Massimo Taibi in conferenza stampa, a chiusura del mercato di gennaio.

    Il ds ha difeso il suo operato in quattro anni. “Sono qua – ha spiegato il direttore sportivo –  per fare il mio lavoro. A volte lo faccio bene. A volte meno bene. Sempre per il bene della Reggina“.

    Poi uno sguardo al futuro: “Credo che questa squadra fino alla quattordicesima giornata,  gara con la Cremonese inclusa, faceva parlare di Serie A. Da sette partite, per un problema più mentale che tecnico, è diventata una squadra che ha abbassato il rendimento . Questa è una buona squadra e sul mercato mi sono stati chiesti diversi giocatori. Speriamo che con il nuovo allenatore, i nuovi arrivati si possa ritrovare quell’amalgama che nelle ultime partite non c’è stato”.

    “In questi quattro anni – ha aggiunto – abbiamo fatto cose di cui sono felicissimo. Sono stati fatti degli errori, ma considerando da dove siamo partiti ritengono che si è fatto un buon lavoro. A volte certe critiche mi sembrano esagerate”.