• Home / Sport / Reggina / Avversari Reggina: esonerato Maresca, il Parma sceglie l’usato sicuro

    Avversari Reggina: esonerato Maresca, il Parma sceglie l’usato sicuro

    Pep Guardiola, oltre ad essere un fenomeno entrato nella storia del calcio, è diventato un allenatore che ha dato vita ad un movimento chiamato “guardiolismo”.  Non un termine che si riferisce al suo proverbiale “Tiki taka”, ma al fatto che le società ambiziose finiscano per scegliere un calciatore dal grande passato e gli diano giovanissimi una grande chance.  Un po’ come se i tempi della gavetta fossero finiti.

    Può, perciò, capitare che il Real Madrid trovi Zidane o che la Juventus fallisca con Pirlo.  È un po’ un salto nel vuoto.

    La corazzata Parma, ad esempio, per il campionato di Serie B aveva scelto di puntare su un allenatore giovane e preparato come Enzo Maresca.  Ma il tritacarne della B si è inghiottito le sue buone idee, frutto della sua esperienza da ex vice del West Ham e tecnico delle giovanili dell’Under 23, ma mai su una panchina dei grandi.

    Forse per arrivare ad una Serie B con la pressione di dover vincere gli sarebbe servito uno step intermedio in più.   Dopo un rendimento lontano da quello che si attendeva da una squadra potenzialmente schiacciassassi, il Parma ha deciso di esonerarlo. Al suo posto arriva un tecnico che è espressione di una scelta che segna una netta linea di demarcazione con il passato. I ducali hanno scelto l’esperienza di Beppe Iachini, uno che la B l’ha già vinta più volte e ha dimostrato di saperlo fare anche arrivando a campionato in corso.