• Home / SOCIAL / Villa San Giovanni – Villa Futura svela i suoi obiettivi

    Villa San Giovanni – Villa Futura svela i suoi obiettivi

    Di seguito il comunicato:

    Villa futura, il sogno di vedere una città tornare a quello splendore che,
    purtroppo per noi, non siamo mai riusciti a vivere, ma che molto spesso ci
    viene raccontato dai nostri cari.
    Il nostro gruppo nasce con la missione di dare un contributo alla collettività,
    mettendo al servizio della comunità le nostre energie e competenze, le nostre
    idee fresche per realizzare progetti validi e strategici per la nostra Villa.
    A distanza di mesi non solo ci siamo scontrati con una città smarrita, senza
    quello spirito di voler cambiare pagina perché “tanto resterà sempre così”, ma
    ancora di più, vediamo i nostri sforzi e sacrifici vanificati da inutili strategie politiche, confusione generata
    ad hoc e alleanze dell’ultimo minuto solide come castelli di sabbia.
    Il pensiero di non provare nemmeno a cambiare questo stato attuale, è un ennesimo schiaffo a tutti quei
    giovani che sognano di voler fermamente creare a Villa la propria famiglia e il proprio avvenire.
    Solo da pochissimi, validissimi e titolati membri di alcune fazioni si è potuto apprezzare un impegno
    concreto per provare a modificare questa situazione di stallo, provando a rimettere ordine al solo fine
    nobile di dare beneficio alla comunità.
    La nostra missione, nonostante questi pacchiani tentativi di far prevalere malcontento e confusione in città,
    continuerà e ci auspichiamo che possa continuare come per noi, così per tutto il resto delle associazioni,
    comitati e gruppi giovanili cittadini, in modo da non perdere e sprecare il nostro vigore, la nostra freschezza
    e la nostra voglia di creare benefici per la comunità.
    Ci auguriamo quanto prima che possa essere interrotta questa linea del non fare, del non agire, del non
    voler svelare strategie degne de “L’arte della guerra” e che presto emergano scenari validi e spendibili nella
    società civile e non soliti giochi di palazzo dei quali tutti ne abbiamo piene le scatole.
    Ci siamo sempre e solo riproposti, di parlare di progetti e non di persone, abbiamo lodato pubblicamente a
    mezzo stampa (per chi l’avesse perso) un modo sano di far politica: la sinergia fra maggioranza e minoranza
    per il bene di un progetto comune che tutt’ora è portato avanti. Proprio perché non è di primaria
    importanza la persona ma il progetto stesso e quel modus operandi degno delle persone cui sta a cuore la
    città e non semplicemente la fazione.
    In questo periodo non si è sentito ancora parlare di un progetto, di un programma, di voler formare una
    nuova classe dirigente attraverso l’aiuto sapiente e prezioso di guide amministrative, nulla di tutto ciò a
    circa 10 giorni dalla consegna delle liste elettorali.
    Senza necessità di andare chissà dove, basta fare un giro nei comuni limitrofi che si recheranno alle urne il
    12 giugno e già si possono notare liste e programmi elettorali, con tanto di campagna elettorale già aperta
    e Villa ahinoi non fa parte di queste.
    Ci sentiamo infine, con l’umiltà che ci contraddistingue e nel rispetto dei ruoli di tutti, di invitare le parti
    competenti, interessate alla tornata amministrativa Villese di giugno, ad un maggiore senso di
    responsabilità, dato il momento particolarissimo vissuto (due commissioni d’accesso, commissariamento,
    sospensione del sindaco in carica, dimissione sindaco facente funzione, periodo Covid-19 e dissesto
    finanziario cui dovrà far fronte la futura amministrazione).
    Chiediamo quindi, di essere compresi poiché, riteniamo di aver captato un sentimento sociale di
    insoddisfazione misto a dispiacere e in qualche modo gli stiamo dando voce e lo stiamo rappresentando
    con questo comunicato, attendiamo quindi risposte che non tardino ad arrivare ed incisive alla comunità.
    Villa futura