• Home / SOCIAL / Reggio Calabria – Ad Archi l’evento: “Archi-viamo l’indifferenza, imb-Archiamo la bellezza”

    Reggio Calabria – Ad Archi l’evento: “Archi-viamo l’indifferenza, imb-Archiamo la bellezza”

    I cibi che mangiamo, l’aria che respiriamo, l’acqua che beviamo e il clima che rende il nostro pianeta abitabile provengono tutti dalla natura. Tuttavia, questi sono tempi eccezionali in cui la natura ci sta inviando un messaggio: per prenderci cura di noi stessi dobbiamo prenderci cura della natura. È ora di svegliarsi, di farsi sentire. È tempo di ricostruire meglio per le persone e per il pianeta. E’la giornata mondiale dell’ambiente, è il tempo per la Natura.” (World Environment Day 2020)

    Quest’anno, il 5 giugno, si celebrerà la Giornata Mondiale dell’Ambiente proclamata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite. Il tema sarà il “Ripristino degli Ecosistemi”. Obiettivo: prevenire, fermare e invertire i danni inflitti agli ecosistemi del Pianeta, cercando di passare dallo sfruttamento della natura alla sua guarigione.

    Ambiente e cambiamento climatico dovrebbero essere priorità delle nostre azioni e delle agende politiche e industriali di tutto il mondo. È importante ricordarlo proprio in questo tempo di pandemia, in cui c’è il rischio che la gravità della crisi sanitaria ed economica provocata dal Covid-19 porti a mettere in secondo piano queste tematiche.

    Molte le iniziative di varo genere organizzate e promosse da Enti di vario genere.

    Anche ad Archi di Reggio Calabria una iniziativa vedrà unite varie agenzie educative locali per dare un segnale forte contro il degrado e l’abbandono del quartiere. Da tempo ci si sta interrogando su come sensibilizzare la popolazione che vede sempre più zone del territorio trasformarsi in discariche a cielo aperto, parchi pubblici mal curati, numerose strutture abbandonate e sostanzialmente una incuria generalizzata da parte delle istituzioni e dei cittadini.

    Responsabilità politiche e amministrative però non possono essere individuate come l’unica causa del degrado diffuso.

    Così già da diversi mesi le tre parrocchie del quartiere e una buona rappresentanza delle organizzazioni e delle associazioni locali stanno lavorando per realizzare una giornata in cui tutti possano essere invitati a riflettere sui propri comportamenti e a osservare la situazione ambientale.

    Perciò il 5 giugno si svolgerà la manifestazione “ARCHI-viamo l’indifferenza, imb-ARCHI-amo la bellezza!” con l’intento di non limitarsi ad una sterile protesta, ma di educare al bello, al rispetto delle cose e alla responsabilità di ciascuno per formare una coscienza più ecologica che abbia sempre più a cuore il bene della “casa comune” e che valorizzi le potenzialità del territorio. In diversi punti di Archi saranno posizionati degli stand in cui:

    – dalle 18 alle 19 si potrà partecipare a dei laboratori o giochi a tema

    – alle 19 tutti convergeremo per una fiaccolata presso la piazza Mercato del Cep. Lì si svolgerà un breve FLASH MOB con lettura di alcuni testi significativi

    Il desiderio è quello di coinvolgere l’intera popolazione per una presa di coscienza, per un risveglio del senso civico e soprattutto per spronarci ad un rinnovamento del senso di Comunità che ci permetta di vivere meglio il quartiere.

    Promotori dell’iniziativa sono :

    • le 3 Parrocchie di Archi:

    – Santo Stefano da Nicea

    – San Giovanni Battista

    – Madonna del Carmine

    • Associazione Il Seme

    • Gruppi Scout AGESCI RC 9 e RC 15

    • Masci RC 6

    • Associazione F. Amendolea

    • Animatori di Strada

    • Legio Mariae

    Sarà coinvolta nell’iniziativa anche una rappresentanza della scuola elementare e media del quartiere.

    Tutto si svolgerà nel rispetto della normativa anti-COVID; la manifestazione sarà autorizzata dalla Questura e saranno informate le forze di sicurezza locali.