• Home / RUBRICHE / Storie / Assegni scoperti e conti bancari “finti”. Scoperta maxi-truffa

    Assegni scoperti e conti bancari “finti”. Scoperta maxi-truffa

    poliziaConti correnti finalizzati alla truffa, accesi tramite l'utilizzo di documenti d'identità contraffatti e, conseguentemente, numerosissimi assegni scoperti staccati dai 50 conti attivati. Questo il meccanismo della truffa scoperta dalla Polizia postale e delle comunicazioni di Reggio che ha portato all'emissione, da parte del Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Reggio Calabria, di otto


    ordinanze di custodia cautelare in carcere ed una agli arresti domiciliari.

    L'accusa, per tutti, è di asscoiazione per delinquere finalizzata alla truffa e gli assegni scoperti emessi sono oltre un migliaio, dei quali circa 250 recuperati dagli inquirenti, L'organizzazione operava in numerose Regioni italiane