• Home / RUBRICHE / Storie / Ventinovenne italiana muore a Pechino. Probabile aggressione.

    Ventinovenne italiana muore a Pechino. Probabile aggressione.

    pechinoUna giovane insegnante italiana, Paola Sandri di Bassano del Grappa, è morta la notte scorsa a Pechino, probabilmente assassinata. La ragazza, 29 anni, è stata trovata da alcuni passanti nelle vicinanze  del parco di Chaoyang, in un distretto centrale della capitale. La donna secondo le prime informazioni versava già in gravi condizioni al momento dei primi soccorsi. In seguito a quella che si suppone una aggressione. I medici le hanno infatti riscontrato tre profonde ferite da arma da taglio: all’altezza dell’ascella, del petto e dello stomaco. Trasportata al vicino ospedale, è morta poco dopo.


    La polizia non ha ancora formulato ipotesi sull'esatta dinamica dei fatti o su possibili responsabili. Paola Sandri, era insegnante di lingua cinese in un'università di Lione e visitava spesso la Cina sia per turismo che, come in questo caso, per aggiornamenti professionali e culturali. Era ospite a casa di amici.