• Home / RUBRICHE / MeteoWeb / La settimana inizia con il caldo, ma subito dopo le temperature crolleranno

    La settimana inizia con il caldo, ma subito dopo le temperature crolleranno

    Meteo: la settimana inizia con un lunedì caldo e soleggiato, ma poi arriverà un maestrale decisamente fresco e a tratti perturbato

    Dopo questa giornata di grande caldo arrivano fresco e un pò d’instabilità. Tra venerdì e il weekend, però, tornerà gradualmente l’estate.

    Il grafico che vedete a corredo dell’articolo è in realtà molto più esplicativo di quanto non possa sembrare.
    Rappresenta l’andamento termico da oggi fino a domenica 27, quindi per tutta la settimana, ed è riferito alle temperature (espresse in gradi centigradi sull’asse dell’ordinata, quella a sinistra) previste ad 850hPa, cioè a 1.500 metri sul livello del mare.
    In basso, nell’ascissa, sono rappresentati i giorni di riferimento: è facilmente intuibile il notevole calo termico che ci sarà tra martedì 22 e mercoledì 23, quando rispetto alla giornata odierna le temperature diminuiranno di oltre dieci gradi!!!

    Dopo il fine settimana trascorso con bel tempo ma temperature fresche, miti, nelle medie stagionali o poco sotto lungo le coste grazie alla brezza marina che è stata sostenuta, la giornata odierna (lunedì 21 luglio) sarà condizionata per un momentaneo, ma netto e intenso, aumento termico: i valori schizzeranno in alto sin dalle prime ore del mattino per toccare i picchi più elevati nel pomeriggio, quando le temperature potranno arrivare a +35/+36°C sia a Reggio che a Messina.
    La “colpa” sarà di masse d’aria nord Africane che risaliranno il Mediterraneo accompagnate da venti di sud e sud/ovest in quota, come conseguenza di un richiamo prefrontale dovuto all’arrivo di una saccatura nordica nell’Italia settentrionale.

    Già da martedì 22 però la situazione sarà differente: pur permanendo stabili e completamente soleggiate le condizioni del cielo, ci sarà un primo calo termico dalla tarda mattinata: le temperature si riporteranno nelle medie del periodo e addirittura nel pomeriggio scenderanno al di sotto a causa del cambiamento di correnti con un forte maestrale che soffierà proprio tra le 15.00 e le 20.00 in maniera sostenuta, con velocità media tra 25 e 35km/h e con raffiche che raggiungeranno i 50 – 55km/h.

    Il calo termico si avvertirà in modo concreto a partire dalla giornata di mercoledì 23: nella mattinata il cielo sarà popolato da molte nubi che potranno dar vita a dei fenomeni piovosi di debole/moderata intensità, localizzati soprattutto nelle zone Tirreniche dell’area dello Stretto: pioverà nella zona di Faro Superiore in Sicilia, e in quella di Santa Trada nel Reggino. Le condizioni miglioreranno nelle ore centrali della giornata, tanto che poi nel pomeriggio rispunterà il sole e la serata sarà tranquilla, con cieo stellato. Ma le temperature saranno notevolmente diminuite tanto che la temperatura massima difficilmente supererà i +26/+27°C dopo che la minima si era mantenuta comunque intorno a +20°C a causa del cielo coperto (che nelle ore notturne limita il calo termico).
    Il vento soffierà tutto il giorno forte da nord/ovest: un deciso maestrale con raffiche fino a 60km/h e velocità media tra 25 e 40km/h. Il mare sarà poco mosso nello Stretto, ma molto mosso il Tirreno.
    Sarà proprio il vento ad accentuare ulteriormente la sensazione di fresco.
    Molto atteso l’appuntamento musicale con il concerto live dei Duran Duran sul Lungomare di Reggio Calabria: il vento sarà abbastanza sostenuto (tra 30 e 40km/h), la temperatura oscillerà tra +20 e +21°C, il cielo sarà sereno o poco nuvoloso: niente paura, quindi!.

    Giovedì 24 sarà la giornata più fresca in assoluto: minime tra +18 e +19°C (mantenute comunque “altine” a causa del vento e della nuvolosità diffusa) e massime che non riusciranno a superare i +25°C! Nelle ore diurne avremo temperature 5-6 gradi al di sotto delle medie del periodo!
    Il vento calerà un pò d’intensità, ma continuerà a soffiare teso da nord/ovest con raffiche fino a 45 – 50km/h, e il cielo sarà parzialmente / molto nuvoloso con possibilità di qualche piovasco specie nel Messinese e nel Reggino tirrenico tra le 10.30 in mattinata e le 15.00, nel primo pomeriggio.

    Nei giorni successivi, tra venerdì 25, sabato 25 e domenica 27, tornerà il sole e le temperature saranno in aumento e ritorneranno nelle medie del periodo.

    Riepilogando, sarà una settimana movimentata, con un inizio molto caldo e una parte intermedia (soprattutto mercoledì e giovedi) caratterizzata dall’instabilità moderata e dal fresco, con vento sostenuto.
    Poi negli ultimi giorni, tra venerdì e il weekend, tornerà l’estate sia dal punto di vista termico che atmosferico, con il sole Mediterraneo ad illuminare le spiagge e il mare tra “Scilla & Cariddi”.

    Peppe Caridi