• Home / RUBRICHE / Lettere a Strill / In difesa di Loiero

    In difesa di Loiero

    Riceviamo e pubblichiamo

    Egregio Direttore,

    Non ci ono dubbi la salute delle persone è più importante delle frivolezze del calcio, ma se il Signor Loriero non si fosse occupato di calcio e se al suo posto ci fosse stato ancora l’ex “Presidente della Giunta Regionale”, Signor Chiaravalloti (finiamola di chiamarli Governatori, si mandano falsi meaasaggi ai cittadini), dove sarebbe oggi la nostra Reggina ? Forse il proprio destino si sarebbe accomunato a quello  della Viola, Medinex e Calcio a 5 ? Il secondo dichiarò, a suo tempo, in modo irriguardoso e sarcastico nei confronti dei Reggini, sul Corriere della Sera “Meno male che si sono salvati altrimenti avrebbero fatto le barricate”, il primo si è offerto garante per il prestito che la “Banca popolare di Crotone” ha concesso alla Reggina, in seguito alle fideiussioni “non valide”.

    E’ vero, la sanità Calabrese, e non solo,  é allo sfascio, le cause,però,  non possono essere attribuite, eclusivamente agli ultimi tre anni della gestione Loiero,  ma vanno ricercate e quindi imputate a decenni di lassismo clientelare e di cattiva amministrazasione, di cui almeno dodici anni sono stati di esclusiva paternità  della Destra (Chiaravalloti e precedenti) a Lei tanto cara.

    Voglio ricordarLe e far sapere ad eventuali lettori, che l’attuale Presidente del Consiglio Regionale Signor Bova, è stato, durante la, purtroppo, brevissima Giunta di sinistra retta dall’On. Luigi Meduri, prima della elezione a Presidente di Chiravalloti, il creatore ed il maggior curatore del P.O.R. Calabrese 2000-2’006. (Il P.O.R, per chi non lo sapesse, é il documneto con il quale la Regione programma ed  indirizza eventuali fondi messi a disposizione dalla U.E.) Documento,purtroppo, vanificaro dalla inconcludente ed  inadeguata Giunta  Chiaravalloti. Aspetto poi in parte ripreso positivamente da questa nuova Giunta, tanto da far ottenere alla Calabria, in questi giorni, un significativo e orgoglioso riconoscimento dalla stessa U.O.

    Infine Signor Direttore, come mai non la “indignano” le spese sconsiderate e sciagurate dell’Amministrazione Comunale Reggina per manifestazioni di scarsa utilità, anch’ esse frivole quanto il calcio, a fronte delle ormai,notoriamente, sempre vuote casse comunali, che 

    ci condurranno, se si persevererà in questa incosciente corsa  all’esaltazione della propria immagine, ad un inevitabile e non auspiscabile “Dissesto finanziario”.

    Grazie per la Sua attenzione, ma quando si fà cronaca, a mio parere, é indispensabile obiiettività, cronologia e chiarezza degli argomenti, al di là delle proprie coniderazioni, le quali vanno si fatte,  ma in modo disgiunto e solo alla fine dell’articolo per evitare grosse confusioni nei lettori.

                                             Cordialamente

                                                                       Per pseudonimo

                                                                            “Anassilao”