• Danneggiamento al portone di Palazzo Gagliardi, il sindaco: “Il giovane ha compreso la gravità di quanto commesso”

    È stato individuato l’autore del danneggiamento al portone di Palazzo Gagliardi, nel centro storico di Vibo Valentia, avvenuto nella serata di sabato. A farlo sapere è il sindaco Maria Limardo. “Sono stata informata dal comandante dei carabinieri che l’autore del gesto è un ragazzo poco più che quindicenne. Il giovane – ha spiegato il primo cittadino – vedendo una scheggia fuoriuscire dal portone, giocherellando con l’accendino l’ha incendiata. Subito dopo si è preoccupato di spegnerla ed è andato via convinto che ciò fosse accaduto.

    In realtà la miccia era già innescata ed il fuoco è andato avanti. Il resto lo conosciamo. Al di là dei risvolti giudiziari, oggi mi preme far sapere che sia il ragazzo che il papà, che mi ha subito telefonato ed insieme a loro tutta la famiglia, sono assolutamente mortificati per quanto accaduto. Il papà ha chiesto scusa a me in qualità di sindaco ed a tutta la città, offrendosi di risarcire il danno. Il giovane ha preso contezza di quanto commesso, non pensando alle conseguenze. Da genitore non posso che accogliere favorevolmente il sentimento di sincerità totale e di resipiscenza da parte del ragazzo. Ad ogni modo, sono certa che quanto avvenuto servirà da monito a chiunque pensa, con intenzioni ben peggiori, di poter arrecare danno al patrimonio pubblico della nostra città, che ormai – ha concluso il sindaco Limardo è capillarmente controllata dai sistemi di videosorveglianza”.

    Il sindaco di Vibo Valentia

    Maria Limardo