• Home / Primo piano / Covid – La Regione istituisce la zona rossa ad Acquaro e Fabrizia

    Covid – La Regione istituisce la zona rossa ad Acquaro e Fabrizia

    Il Presidente facente funzioni della Regione Calabria Nino Spirlì ha firmato il decreto che prevede la zona rossa ad Acquaro e a Fabrizia, tutti nel vibonese. La decisione dopo l’aumento esponenziale di casi da Covid.

    Il provvedimento si applica per un periodo di 7 giorni a partire dalle ore 22.00 del 6 settembre 2021 e fino al 13 settembre. Il Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia, procederà al «costante monitoraggio della situazione epidemiologica locale, incluse le aree limitrofe dei Comuni interessati dalla presente ordinanza e, prima del termine del periodo di scadenza fissato, relazionerà circa gli esiti degli ulteriori test effettuati, i dati di sequenziamento per la ricerca di varianti, le informazioni riferite all’eventuale positività di soggetti già sottoposti ad immunizzazione, al fine di valutare la necessità o meno di proroga delle misure restrittive».

    Inoltre si fa rilevare che «Si dà atto che resta in capo alle autorità competenti, attraverso i propri organi di controllo, anche in coordinamento, la verifica del rispetto delle disposizioni previste nella presente Ordinanza e delle altre misure di prevenzione e contenimento del contagio vigenti, anche applicando le sanzioni da 400 a 1.000 euro. Nei casi in cui la violazione sia commessa nell’esercizio di un’attività di impresa, si applica altresì la sanzione amministrativa accessoria della chiusura dell’esercizio o dell’attività da 5 a 30 giorni».