• Home / CITTA / Vibo Valentia / Aggressione nei confronti di un medico a Vibo Marina

    Aggressione nei confronti di un medico a Vibo Marina

    Il Consiglio dell’Ordine provinciale dei Medici e degli Odontoiatri ha appreso con indignazione l’ennesimo episodio di aggressione perpetrato nei confronti di medici che con abnegazione, professionalità e alto senso di responsabilità civica, prestano la propria attività professionale a favore di tutti i cittadini.

    Il grave, gratuito, ingiustificato episodio di aggressione ha interessato la Dr.ssa Pugliese Anna Maria mentre effettuava, nel turno di Guardia Medica a Vibo Marina, nella postazione di continuità assistenziale alle 4 del mattino di Domenica 23 Ottobre, una prestazione sanitaria urgente e particolarmente delicata, da parte di un gruppo di giovani non identificati.

    Il Consiglio dell’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri turbato e consapevole del grave danno mentale, psicologico e fisico subito dalla Collega nell’esercizio della sua funzione sanitaria pubblica, nel sentirsi vicino e coinvolto nell’offrire sostegno e presenza ordinistica, auspica che le autorità competenti facciano piena luce sull’inaudito gesto aggressivo, fiducioso che i responsabili vengano identificati e come per legge puniti.

    Il Consiglio dell’Ordine ha altresì richiesto un incontro urgente al Sig. Prefetto, per esporre la precaria situazione relativa alla sicurezza del personale medico afferente nelle postazioni di Continuità Assistenziale, affinché vengano individuati mezzi, strumenti e personale per garantire la incolumità personale e la serenità nell’esercizio dell’attività sanitaria, imprescindibile per un Servizio Sanitario efficiente e di qualità a favore di tutti i cittadini.