• Vibo, Asp risponde ad Osma per vicenda pasti bimbi

    Di seguito la nota diffusa dall’Asp di Vibo

    Nei giorni scorsi la ditta Osma srl, erogatrice dei pasti forniti alle scuole elementari e dell’infanzia di Vibo Valentia, ha dichiarato alla stampa che i pasti somministrati in occasione delle registrate intossicazioni alimentari verificatesi il 5 novembre scorso sarebbero risultati conformi sulla base delle intervenute analisi.

    L’Azienda Sanitaria Provinciale in risposta precisa che, a seguito dell’intervento immediato degli Uffici afferenti il Dipartimento di Prevenzione Aziendale, si è provveduto a sottoporre ad analisi,  presso l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno con sede in Catanzaro, i campioni dei pasti preparati dalla ditta Osma.

    I referti analitici trasmessi all’Asp dal laboratorio hanno rilevato la presenza di cariche batteriche in valori superiori a quelli previsti dalle norme di legge.

    Giova, tuttavia, evidenziare che la tipologia di batteri rilevati nei campioni analizzati è pur sempre causa di intossicazioni non gravi, che possono  risolversi  anche nell’arco di poche ore.

    Sulla base di quanto accaduto il Commissario straordinario dell’Asp, Rubens Curia, nell’ambito dell’indagine epidemiologica avviata dall’Azienda sanitaria provinciale, ha inoltre disposto ulteriori verifiche nello stabilimento di preparazione e cottura dei pasti, impartendo le più doverose prescrizioni  igienico-sanitarie alla ditta Osma.

    “Sulla scorta dei successivi accertati esiti – spiega, tra l’altro, il Commissario Rubens Curia – ed avendo ritenuto soddisfacente la risposta alle prescrizioni è stata consentita la prosecuzione dell’attività”. 

    L’Asp conferma che l’episodio del 5 novembre scorso che ha creato non pochi disagi alle famiglie ed ai bambini ha propiziato le condizioni per un sempre più attento controllo in un settore così delicato come è quello della ristorazione nelle scuole  elementari e dell’infanzia.

    Rubens Curia, attraverso il dipartimento di prevenzione, ha disposto più severi controlli nelle aziende fornitrici di pasti allo scopo di assicurare tranquillità e serenità tra la popolazione e il più pieno rispetto delle norme di legge.

    Grazie.

    Cordiali saluti.       

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.