• Home / CITTA / Vibo Valentia / Vibo: al via potenziamento sistema trasporti

    Vibo: al via potenziamento sistema trasporti

    Continua l’azione sinergica avviata da Provincia di Vivo Valentia e Ferrovie della Calabria. Dopo la riunione di due settimane fa per la delocalizzazione del deposito mezzi presso il Foro boario, il presidente Francesco De Nisi e il numero uno della societa’, Giuseppe Mario Scali, si sono rivisti per imbastire due importanti accordi, legati al potenziamento del sistema di trasporti provinciale. Alla riunione hanno preso parte anche gli assessori Paolo Barbieri (Trasporti) e Vincenzo Morelli (Affari generali). Sul tavolo la costituzione da parte di Provincia e Ferrovie della Calabria di una societa’ mista – aperta all’adesione dei privati e delle Amministrazioni comunali interessate, a cominciare da quella della citta’ capoluogo – per il potenziamento del trasporto pubblico su tutto il territorio vibonese. L’obiettivo e’ aumentare il numero di autobus e di tratte servite, al fine di offrire una serie di collegamenti efficienti, che coprano l’intera provincia, soprattutto con riferimento alle esigenze di mobilita’ dei cittadini residenti nelle aree piu’ periferiche. Allo stesso tempo, la nuova linea di trasporto pubblico andra’ incontro alle esigenze turistiche del territorio, spesso penalizzate dalla mancanza di collegamenti costanti e frequenti.

    Il secondo accordo prevede di realizzare una metropolitana di superficie, che si snodi da Lamezia (stazione di Eccellente) fino a Rosarno, sfruttando l’omonima strada ferrata di proprieta’ delle Ferrovie dello Stato, attualmente sottoutilizzata. A questo proposito, Scali ha annunciato che e’ gia’ in fase di elaborazione uno studio di fattibilita’ per la verifica dei costi e dei mezzi necessari, a cominciare dai locomotori da acquistare. Piu’ volte ventilata in passato, ma mai realizzata, la metropolitana di superficie consentirebbe di mettere in collegamento diretto lo snodo aeroportuale e ferroviario di Lamezia con le localita’ della Costa degli Dei, superando in un colpo solo gli annosi disagi che impediscono ai turisti di raggiungere le mete vibonesi una volta lasciato l’aereo o il treno.

    ”Non stiamo parlando delle solite ipotesi progettuali – ha assicurato De Nisi, al termine della riunione -, ma di un obiettivo che considero concretamente raggiungibile in tempi brevi, grazie anche al rapporto di fattiva collaborazione che si e’ instaurato con le Ferrovie della Calabria”. A dimostrazione del fatto che la Provincia intende fare sul serio, De Nisi ha anche indicato una prima scadenza temporale: entro la fine di dicembre dovrebbe essere costituita la societa’ mista e presentato lo studio di fattibilita’ per la metropolitana di superficie.
    (asca)