• Home / CITTA / Vibo Valentia / Vibo, farmacista si spara fucilata in bocca: gravissimo

    Vibo, farmacista si spara fucilata in bocca: gravissimo

    Un farmacista di 45 anni, A.G, si e’ sparato in bocca con un fucile da caccia caricato a pallettoni. Le sue condizioni sono gravissime. Il fatto e’ avvenuto a Vibo Valentia intorno alle 13 di oggi. A quell’ora l’uomo, titolare di una farmacia nella vicina frazione di Piscopio, si trovava in casa della suocera con la figlia in attesa di pranzare con tutti i familiari, quando ad un tratto si e’ recato nella dispensa, ha preso il fucile, si e’ messo la canna in bocca e ha fatto partire un colpo che gli ha spappolato la faccia. Soccorso e trasportato al vicino ospedale di Vibo Valentia, e’ stato subito dopo trasferito con l’elisoccorso all’ospedale di Catanzaro nel reparto specializzato in chirurgia maxillo-facciale, ma sue condizioni vengono giudicate disperate. Sul luogo i carabinieri della citta’ capoluogo per le indagini. Al momento si ignorano le cause del disperato gesto, ma pare che le cause siano legate a problemi inerenti la farmacia. (AGI)