• Home / CITTA / Reggio Calabria / Nominato il Garante dell’infanzia a San Roberto

    Nominato il Garante dell’infanzia a San Roberto

    Anche il comune di San Roberto si dota del Garante dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza proposto dal Kiwanis. E’ stato il sindaco Nino Micari durante l’ultimo consiglio comunale a nominare “GADIA” la d.ssa Valentina Reitano. L’incarico, a titolo gratuito, consentirà alla giovane Garante di interfacciarsi con le istituzioni, con le scuole, i servizi sociali, l’autorità giudiziaria, le associazioni di volontariato locali e nazionali come l’Unicef e il Kiwanis per attivare iniziative specifiche. Il sindaco Micari ha ringraziato il Kiwanis e la garante Reitano auspicando “una serie di iniziative mirate per le giovani generazioni le quali sono sempre più importanti soprattutto per i comuni montani a rischio spopolamento. San Roberto presenta un asilo, la scuola elementare e la scuola media da considerare istituzioni dal grande valore sociale, per il presente e per il futuro: gli studenti e i giovani vanno ancora più orientati e devono essere tutelati nei loro diritti, spesso negati, soprattutto in epoca di pandemia”. Il Luogotenente Governatore del Kiwanis per la Divisione 13 Calabria Mediterranea Rosario Previtera, ha rammentato il service nazionale “Un Club, una Città, un Garante” con il quale i Club Kiwanis italiani propongono l’istituzione del Garante in ogni città: “Ringrazio a nome mio e del nostro governatore Maura Magni il sindaco e il consiglio comunale di San Roberto che si è reso disponibile e si è dimostrato sensibile verso questo percorso sociale atto a garantire la tutela dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza in ogni contesto, da quello familiare a quello scolastico. Faremo rete con il garante della Città Metropolitana, con il garante regionale quando sarà nominato e con l‘Autorità nazionale garante per l’infanzia e l’adolescenza e puntiamo ad organizzare con tutti i Gadia comunali e il Kiwanis la celebrazione della 32 Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza il prossimo 21 Novembre”.