• Home / CALABRIA / Brogli elettorali a Reggio Calabria, una delegazione della Lega ricevuta al Ministero degli Interni

    Brogli elettorali a Reggio Calabria, una delegazione della Lega ricevuta al Ministero degli Interni

    “L’indagine sui brogli elettorali a Reggio Calabria si sta allargando a macchia d’olio! Una situazione che ha minato alla base la credibilità del sistema e che deve essere al più presto definita. Non appare concepibile che si possa tenere in piedi un’amministrazione che ha raggiunto il risultato minando alle radici le regole democratiche e violando pesantemente la legge e quella credibilità che deve accompagnare chi rappresenta il Popolo”.

    È quanto si legge in una nota della Lega, in cui viene reso noto che “Una delegazione della Lega, composta dal Commissario Regionale, Giacomo Francesco Saccomanno, dal referente provinciale Franco Recupero, e dai consiglieri comunali Nino Minicuci e Giuseppe De Biasi, è stata ricevuta dal Sottosegretario di Stato all’Interno, On Nicola Molteni, al quale è stata rappresentata la grave situazione della Città di Reggio Calabria e la necessità che vi sia un intervento deciso da parte del Ministero. Allo stesso – continua la nota – è stato precisato che appare ingiustificabile che una amministrazione delegittimata da una pesante indagine della Procura della Repubblica di Reggio Calabria, che ha effettuato anche degli arresti, possa essere mantenuta al suo posto. Il Sottosegretario, dopo aver sentito i delegati, ha riservato una adeguata verifica e una risposta non appena in possesso di informazioni precise”.