• Home / CITTA / Reggio Calabria / Reggio Calabria – Dipendenti Avr allo stremo. Lo sfogo

    Reggio Calabria – Dipendenti Avr allo stremo. Lo sfogo

    Riceviamo e pubblichiamo
    Un altro mese è passato, forse anche più, questa situazione è diventata insostenibile. I cittadini si saranno stufati di legger sempre le stesse cose, ci dispiace, purtroppo la nostra realtà è questa. Ovviamente mi riferisco ai dipendenti Avr, in quale lingua dobbiamo dirvelo???
    Non ce la facciamo più… fisicamente, psicologicamente. Cerchiamo di svolgere il nostro lavoro con impegno, per quanto possibile… ma siamo allo stremo, noi e le nostre famiglie. Abbiamo lavorato durante l’emergenza covid-19 senza mai tirarci indietro, con tutte le paure per noi e per i nostri cari. ESIGIAMO… nonostante le problematiche riguardanti le discariche, una diretta, un articolo in cui il Sindaco o chi per lui ci comunichino quando saranno effettuati  i mandati… ma non 1 milione e 800 mila euro, PRETENDIAMO tutte le spettanze arretrate. Adesso basta… siamo esseri umani, non bestie. Siamo alla fase 2… beh per noi è sempre fase 1, nonostante abbiate riaperto tutto… noi non possiamo permetterci nulla, per quanto ci riguarda e lo diciamo con profondo dispiacere, i negozi potrebbero richiudere, grazie a voi. Non siamo più disposti ad accettare questa situazione, DOVETE DARCI TUTTO CIÒ CHE CI SPETTA ED AL PIÙ PRESTO.
    Un dipendente Avr