• Home / CITTA / Reggio Calabria / Reggio: gli appuntamenti del Cai

    Reggio: gli appuntamenti del Cai

    1) MATERA 19-20-21 SETTEMBRE
    2) CARTA DELLA VEGETAZIONE DEL PARCO NAZIONALE DELL’ASPROMONTE

    1) MATERA 19-20-21 SETTEMBRE
    Il programma Matera 2008 prevede un’escursione naturalistica guidata nei dintorni della gravina di Matera e la visita libera della città dei Sassi dal 1993 patrimonio mondiale dell’Umanità, annoverata tra i siti sotto la protezione dell’UNESCO. La partenza è prevista per Venerdì 19 Settembre 2008 alle ore 14,00. Arrivo a Matera alle ore 19.30 circa e sistemazione in agriturismo. Cena e visita dei Sassi in notturna (stanchezza permettendo!). Sabato 20 settembre colazione in agriturismo.
    Partenza per l’escursione nei pressi della gravina durante la quale vedremo alcuni complessi rupestri ad uso pastorale (Villaggio Saraceno ed il Caprile di Focile) nonché due chiese rupestri (Cristo La Selva e la Chiesa di San Luca), un’antica cisterna per la raccolta dell’acqua e i resti di un antico ponte. Domenica 21 settembre colazione in agriturismo. Mattinata dedicata al centro di Matera e dei relativi rioni (Barisano e Caveoso), passeggiata adatta a chiunque abbia voglia di camminare un pò nel passato ! Il costo di massima per i tre giorni dovrebbe essere di ? 110,00 (i non soci devono aggiungere 8,00) e comprendono: 2 notti in agriturismo con trattamento di mezza pensione e la guida. Tutti i costi saranno comunque definiti al momento della prenotazione finale. Le prenotazioni si effettuano versando l’anticipo di euro 50,00 NON RIMBORSABILE. Il
    saldo della quota e quindi la chiusura delle prenotazioni è fissata per giovedì 18Settembre. Per ogni ulteriore informazione ci si può rivolgere agli organizzatori: Bruno Romeo (368/7402003 brunoromeo@tin.it) e Alessandra Laganà (349/5285692).

    2) CARTA DELLA VEGETAZIONE DEL PARCO NAZIONALE DELL’ASPROMONTE
    Molti soci conoscono il prof. Giovanni Spampinato,  docente di Botanica Ambientale ed Applicata presso la Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi Mediterranea di Reggio di Calabria, per le interessanti conferenze tenute presso la sede del CAI, le numerose escursioni nelle quali lo abbiamo guidato alla ricerca delle rarità floristiche dell’Aspromonte, la collaborazione alla redazione di volumi curati dalla nostra sezione. Insomma un ricercatore tra i più esperti della nostra montagna. E’ a lui (ed ad altri suoi collaboratori) che dobbiamo  la realizzazione della Carta della biodiversità vegetale del Parco Nazionale dell’Aspromonte, una delle aree a maggiore biodiversità fitocenotica e flogistica dell’Italia meridionale. La carta (2 tavole in scala 1:50.000 commentate da un testo di 36 pagg.) è costituita da una serie di cartografia tematiche direttamente derivate o correlate con quelle della vegetazione reale. Queste analisi hanno permesso di ampliare le conoscenze relative alla
    vegetazione e alla flora del territorio aspromontano, nonché di disporre di strumenti conoscitivi di base per una corretta pianificazione e gestione dell’area protetta, nell’ottica di un uso sostenibile delle risorse naturali. I complimenti per tale opera vanno anche all’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte che con il suo contributo ne ha consentito la pubblicazione. La carta verrà presentata e distribuita in occasione del 103° Congresso della Societa’ Botanica Italiana che si terrà da mercoledì 17 a venerdì 19 settembre a Reggio Calabria, presso l’aula magna dell’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria “Antonio Quistelli”. Ulteriori info sulla news n. 309 (ma per chi non l’avesse può consultarla su
    http://www.caireggio.it/default.asp)